Milan, ufficiale Gustavo Gomez: "E' stato tutto molto veloce, ma sono in un grande club"

Il difensore paraguaiano parla per la prima volta da nuovo difensore del Milan.

Milan, ufficiale Gustavo Gomez: "E' stato tutto molto veloce, ma sono in un grande club"
Gustavo Gomez, calciomercato.com

Quasi all'improvviso ecco il difensore centrale tanto chiesto da Montella in queste settimane. Oggi è stato il giorno dell'arrivo, delle visite e delle firme per Gustavo Gomez, centrale difensivo arrivato al Milan dal Lanus per una cifra vicina agli 8 milioni di euro. Nome che forse dice poco, ma che Montella conosce bene e che già voleva ai tempi della Fiorentina.

Questo il comunicato apparso sul sito ufficiale rossonero riguardo questo affare: "Un ragazzo serio e con tanta voglia di giocare. E' così che il Milan ha conosciuto e percepito Gustavo Gomez ed è con altrettanta convinzione che il Club vuole dargli il proprio benvenuto. Nazionale paraguayano, campione argentino in carica con il Club Atletico Lanus, Gustavo Gomez ha firmato un contratto che lo legherà alla nostra Società fino al 30 Giugno 2021. In bocca al lupo Gustavo!" In precedenza erano arrivate le prima parole di Gomez all'esterno di Casa Milan"Sono molto contento di giocare per un club importante come il Milan, ora mi metto a disposizione dell'allenatore in queste settimane. Sono molto contento di essere qui. Prima di tutto giocare, poi di vincere il campionato con questo club, è un orgoglio vestrire questa maglia. E' stata un'operazione molto rapida, tre giorni. Ringrazio il Lanus che ha capito che era un passaggio importante per la mia carriera. Ancora non ho parlato con Montella, ho parlato col presidente."

Queste, invece, le sensazioni del difensore direttamente a Milan TV: "Sono molto felice di essere arrivato e di giocare in questo club, spero di ripagare le fiducia. E’ un passo molto importante per la mia carriera, poter giocare in un club così grande e di livello internazionale. Farò di tutto per ripagare la fiducia che è stata riposta in me. E’ un orgoglio essere il primo giocatore paraguaiano a vestire questa maglia. Giocare nel Milan è un sogno, voglio allenarmi bene e stare bene fisicamente, essere di aiuto alla squadra e provare a vincere il derby. Sono un giocatore di personalità, potente come molti altri paraguaiani. Questa settimana il mio procuratore mi ha reso molto felice quando mi ha detto della chiusura della trattativa, non potevo rifiutare."