Napoli-Milan, l'unica variazione per Montella sarà Gustavo Gomez in difesa

In vista della trasferta di Napoli di domani sera, Vincenzo Montella sembra intenzionato a confermare la squadra dell'esordio con un'unica variazione.

Napoli-Milan, l'unica variazione per Montella sarà Gustavo Gomez in difesa
Gustavo Gomez, spaziocalcio.it

Squadra che vince non si cambia, a meno che non si sia costretti da cause o fattori indipendenti dalla propria volontà. Questa sembra essere la via imboccata da Vincenzo Montella in vista della trasferta del suo Milan a Napoli contro la squadra di Sarri. L'ambiente rossonero è ottimista e crede di poter andare al San Paolo a caccia di punti importanti.

La formazione, nonostante manchino tante ore all'inizio della sfida, sembra essere praticamente già fatta, al netto di possibili novità che potrebbero emergere nelle sedute di allenamento di oggi e nelle rifinitura di domani. In porta ci sarà Donnarumma, grande protagonista dell'esordio a San Siro con il rigore decisivo parato a Belotti. Davanti a lui confermati Abate, Romagnoli, ritenuto incedibile dalla società con un comunicato ufficiale nonostante un'importante offerta del Chelsea e Antonelli sulla sinistra. A fianco dell'ex Sampdoria ecco l'unica novità di formazione, motivata dall'assenza per squalifica di Gabriel Paletta. Gustavo Gomez è pronto a fare il suo esordio in gare ufficiali con il Milan in un ambiente caldissimo come quello del San Paolo. Il difensore paraguaiano nelle scorse ore ha detto a Milan TV di sentirsi pronto e anche Montella evidentemente lo ritiene tale, o comunque meglio di soluzioni improvvisate con giocatori adattati.

Vincenzo Montella a Milanello, vavel.com
Vincenzo Montella a Milanello, vavel.com

Centrocampo e attacco resteranno quelli che sono partiti dal primo minuto contro la squadra di Mihajlovic e che tutto sommato hanno dato delle risposte positive, almeno fino a che le gambe hanno retto. Montolivo giocherà davanti alla difesa, nella speranza che riesca ad alzare il livello delle proprie prestazioni rispetto alla gara di una settimana fa, ai suoi fianchi Kucka e Bonaventura, mix di qualità e forza fisica per non far mancare nulla alla linea mediana. Davanti il tridente è quello, ormai Montella sembra avere deciso: Niang a sinistra, Suso a destra e Carlos Bacca punta centrale. L'intesa fra i tre deve essere affinata, ma questo obiettivo si può raggiungere solo giocando minuti su minuti insieme. Idea che Vincenzo Montella sembra voler sposare in pieno per il suo progetto di Milan.