Napoli-Milan, Montella alla ricerca di personalità, coraggio, gioco e magari punti

Il Milan arriva alla trasferta del San Paolo dopo l'esordio vincente contro il Torino a San Siro.

Napoli-Milan, Montella alla ricerca di personalità, coraggio, gioco e magari punti
Vincenzo Montella, corrieredellosport.it

L'esordio è stato vincente, anche se con il brivido, ora il calendario del campionato mette subito sulla strada del Milan di Montella una trasferta complicata come quella di Napoli contro la squadra di Sarri che lotterà per traguardi diversi da quelli rossoneri. Importante per Montella e i rossoneri superare nel miglior modo possibile questo scoglio, per evitare una pausa di campionato fatta di mugugni e sussurri.

Anche nella scorsa stagione il Napoli arrivò ad inizio stagione e fu una botta tremenda per la panchina di Mihajlovic, con Berlusconi che non risparmiò le prime dure critiche all'allenatore serbo. Montella vuole fare naturalmente meglio e per provarci ha chiesto ai suoi ragazzi poche cose, ma chiare, nella conferenza stampa della vigilia. Serve la prestazione, con il risultato sarebbe anche meglio ovviamente, ma il Milan ha bisogno di uscire dal San Paolo mostrando caratteristiche personalità, gioco e coraggio, tutti elementi mancati nella scorsa stagione e su cui Montella si sta concentrando molto in queste prime settimane di lavoro con la squadra. Fosse stato per lui probabilmente la formazione di questa sera sarebbe stata la stessa che si è vista contro il Torino, ma un paio di circostanze porteranno Montella a cambiare mezza difesa, lasciando inalterati centrocampo e attacco.

Gustavo Gomez, vavel.com
Gustavo Gomez, vavel.com

Le due variazioni del pacchetto arretrato portano anche a due esordi stagionali dal primo minuto in casa rossonera. Al centro, insieme all'incedibile Alessio Romagnoli, ecco per la prima volta Gustavo Gomez, uno deglia acquisti di questa estate di calciomercato. Montella ha parlato così del ragazzo nella conferenza di ieri: "Sul suo nome eravamo tutti d'accordo. Ha tempismo, forza, velocità ed è sempre concentrato. Naturalmente è un calcio di tipo diverso, più di reparto. Avrà bisogno di tempo. Sono certo che domani sotto il punto di vista dell'applicazione farà una partita al 100%." A sinistra, poi, Mattia De Sciglio ha completamente recuperato da una leggera infiammazione tendinea e ha convinto Montella a farlo partire dal primo minuto, con Antonelli che si accomoderà in panchina. Stagione importante per il terzino classe '92, atteso ad un'annata diversa dopo l'Europeo giocato ad alto livello con Conte. Il resto della formazione sarà, come detto, quella vista la settimana scorsa a San Siro.

Probabili formazioni

Napoli (4-3-3): Reina, Hysaj, Koulibaly, Albiol, Ghoulam, Allan, Jorginho, Hamsik, Callejon, Milik, Mertens. All. Sarri

Milan (4-3-3): Donnarumma, Abate, Romagnoli, Gustavo Gomez, De Sciglio, Kucka, Montolivo, Bertolacci, Suso, Bacca, Niang. All. Montella