Milan, confronto fra Montella e i giocatori alla ripresa degli allenamenti

Il Milan è tornato subito in campo per preparare l'anticipo di Venerdì contro la Sampdoria e Montella ha chiesto a tutta la squadra di dare di più.

Milan, confronto fra Montella e i giocatori alla ripresa degli allenamenti
Vincenzo Montella a Milanello, acmilan.com

La sconfitta di ieri non è piaciuta a Vincenzo Montella che oggi, alla ripresa degli allenamenti a Milanello, ha tenuto la squadra negli spogliatoi per alcuni minuti prima di scendere in campo e iniziare il lavoro programmato. Il confronto al Lunedì dopo la gara di campionato non è una novità, ma in questa occasione il tecnico ci ha tenuto a ribadire alcuni concetti importanti ai propri ragazzi.

Secondo quanto riferito da Sky Sport l'allenatore del Milan avrebbe chiesto, con toni pacati, ma decisi e fermi, cuore, attributi e responsabilità. Soprattutto dal punto di vista individuale. Serve avere maggiore voglia. E chi merita gioca. Quindi massima attenzione anche alla predisposizione dei singoli nel corso degli allenamenti. Richieste che sembrano scontate a certi livelli, ma che a quanto pare Montella ha ritenuto di dover ribadire ad un gruppo che dopo la sconfitta di ieri contro l'Udinese rischia di sprofondare di nuovo in quella torbida spirale che lo ha attanagliato nelle ultime stagioni. Fatto che Montella non può permettersi già a metà Settembre per non rischiare di compromettere un'altra annata. 

La giornata di oggi ha visto a Milanello un solo allenamento a partire dalle 10.30, defaticante per chi ieri è sceso in campo contro l'Udinese, mentre per il resto dei giocatori è stato seguito un programma di lavoro con il pallone. Domani ancora un'unica seduta di lavoro pomeridiana per continuare a preparare la delicata trasferta di Genova contro la Sampdoria nell'anticipo di Venerdì sera. In vista della prossima partita attenzione al nome di Davide Calabria. La considerazione di Montella nei suoi confronti sembra in aumento ed è possibile che il tecnico decida di concedergli un'opportunità dal primo minuto contro la Samp, anche alla luce delle prestazioni non esaltanti sulla destra di Abate sia a Napoli che ieri contro l'Udinese.