Milan, Montella prima della Lazio: "Partita difficile e vera. Ripartiamo da Marassi"

Il Milan di Vincenzo torna già in campo a San Siro dopo il pesante successo ottenuto contro la Sampdoria.

Milan, Montella prima della Lazio: "Partita difficile e vera. Ripartiamo da Marassi"
Vincenzo Montella, twitter @acmilan

La vittoria contro la Sampdoria di Venerdì sera è stata importante sotto diversi punti di vista, ma per il Milan di Vincenzo Montella è già il momento di tornare in campo per fornire altre risposte. Avversario la Lazio di Simone Inzaghi che arriva dal successo contro il Pescara all'Olimpico. Una gara in cui entrambe le squadre vanno a caccia della continuità.

Partita non semplice, però, come spiega Montella in conferenza stampa: "E' una partita difficoltosa, dovremo essere della partita sia fisicamente che mentalmente. Dobbiamo ricaricare le pile mentalmente e mettere in pratica una prestazione come contro la Samp dal punto di vista temperamentale e del sacrificio.  Il Milan nell'ultima mezz'ora a Marassi ha fatto una prestazione maschia e mi è piaciuto come si è adattata la squadra alla partita. C'è fierezza, è una base da cui partire." La Lazio, però, è squadra di qualità indubbia: "Ha esterni molto forti e veloci. A centrocampo ha geometrie importanti e in difesa c'è un giocatore come De Vrij. E' una partita vera e difficile. La Lazio ha qualcosa in più della Samp in termini di qualità."

Il Milan deve pensare più a se stesso, andando alla ricerca di quella continuità che ancora manca anche all'interno della stessa gara: "La continuità all'interno della stessa partita non è solo una questione mentale, ma di interpretazione della gara in alcune fasi. E' un processo lungo che si sta portando avanti e proprio per questo allenare una squadra da più tempo ti permette di fare un lavoro migliore. Abbiamo margine nella continuità." Qualche indicazione di formazione, soprattutto nel reparto terzini: "Antonelli? E' precauzione a livello medico quando si tratta di un colpo alla testa, penso rientri dalla prossima. De Sciglio sta bene e si è allenato con il gruppo, dovrebbe essere recuperato. Qualcosa domani cambierò, ma non credo che cambierò tutti quelli che hanno giocato di più. Qualcosa a centrocampo devo assolutamente cambiare perchè i giocatori hanno fatto tante partite consecutive."