Milan-Lazio, Montella chiede alla sua squadra di trovare la continuità

Il Milan torna in campo a pochi giorni dal pesante successo in trasferta a Genova. Di fronte la Lazio di Simone Inzaghi.

Milan-Lazio, Montella chiede alla sua squadra di trovare la continuità
Vincenzo Montella, ilsud.info

I tre punti contro la Sampdoria sono stati importanti, ma vanno già dimenticati. Non la prestazione, però, soprattutto nel secondo tempo, quando il Milan è stato in grado di trovare la giocata giusta per portare a casa una vittoria non scontata. A San Siro arriva la Lazio di Simone Inzaghi, squadra tecnica e veloce, un bel banco di prova per la squadra di Vincenzo Montella.

In conferenza stampa il tecnico ha chiesto alla sua squadra di trovare continuità sotto tutti i punti di vista da qui in avanti. Del gioco e della prestazione, fisico e mentale. Insomma, Montella si aspetta passi in avanti e non quella pericolosa tendenza a gambero che troppo spesso ha accompagnato i rossoneri nelle ultime stagioni. L'allenatore del Milan ha detto di essere sicuro che non si ripeteranno gli episodi dello scorso campionato, quando dopo una buona prestazione, il Milan regalava puntualmente una prestazione sconcertante a cui era difficile anche solo provare a dare una spiegazione sensata.

Carlos Bacca, di nuovo dal primo minuto contro la Lazio, repubblica.it
Carlos Bacca, di nuovo dal primo minuto contro la Lazio, repubblica.it

Per fare questo Montella si affida ad una linea difensiva molto simile a quella vista contro la squadra di Giampaolo. In porta ci sarà Donnarumma che Montella ha blindato immediatamente dopo le dichiarazioni insidiose del suo agente Mino Raiola nella giornata di ieri. Davanti al classe '99 ci saranno ancora Romagnoli e Paletta, apparsi in crescita a Genova, con Calabria a destra e il recuperato De Sciglio sulla sinistra. Panchina per Abate, mentre Antonelli viene lasciato ancora a riposo precauzionale dopo il colpo rimediato contro l'Udinese.

A centrocampo Montella ha pensato di lasciare fuori anche Montolivo, oltre a Bonaventura, lui sicuro di osservare un turno di riposo contro i biancocelesti. L'unica modifica rispetto a Marassi sarà il ritorno di Kucka dal primo minuto, con il capitano del Milan e Josè Sosa confermati davanti alla difesa e come mezzala sinistra. Locatelli comunque, come dimostrato da Montella contro la Sampdoria, è pronto a subentrare nel momento in cui uno dei compagni sia a corto di gambe e fiato. In attacco, infine, si ricompone quello che per Montella, in questo momento, è il tridente titolare del suo Milan. Suso-Bacca-Niang, questo il mix che dai primi giorni di lavoro a Milanello l'allenatore rossonero ha individuato come migliore per il gioco di questo Milan.

Probabili formazioni