Chievo-Milan, Montella punta sulla linea verde. Locatelli e Lapadula dal primo minuto

Nel posticipo del Bentegodi il Milan di Montella cerca di scalare ancora di più la classifica, ma il Chievo di Maran vive un ottimo momento di forma.

Chievo-Milan, Montella punta sulla linea verde. Locatelli e Lapadula dal primo minuto
Vincenzo Montella, corrieredellosport.it

Gli ultimi tre incroci al Bentegodi fra Milan e Chievo sono finiti tutti 0-0, ma in questo caso sarebbe un risultato che servirebbe poco ad entrambe le squadre. Maran e Montella hanno entrambi bisogno di punti, anche se per inseguire obiettivi diversi. Per il Chievo quello che ormai da anni contraddistingue la società di Campedelli e cioè la salvezza. Per il Milan quell'Europa che manca da qualche stagione.

La partita subito dopo la pausa per le nazionali non è mai facile da preparare per quegli allenatori che per tanti giorni si ritrovano a lavorare con rose ridotte all'osso. E' il caso di Vincenzo Montella che ha ritrovato alcuni dei suoi giocatori solo nella giornata di Giovedì, ad appena tre giorni dall'appuntamento di Verona. Le scelte di formazione dell'allenatore rossonero, quindi, saranno fatte sulla base sia di infortuni e assenze, che comunque non mancano, ma anche tenendo conto della stanchezza di alcuni elementi post viaggi oltre oceano. Lo schema del Milan al Bentegodi sarà ancora una volta il 4-3-3 con in porta Donnarumma. Davanti a lui, da destra a sinistra, Abate, Romagnoli, Paletta e De Sciglio, scelte obbligate visto che i vari Antonelli, Calabria e Zapata non sono stati convocati dallo stesso Montella.

Donnarumma e Locatelli, it.eurosport.com
Donnarumma e Locatelli, it.eurosport.com

Le novità arrivano dal centrocampo e dall'attacco, dove Montella cerca di dare continuità a quella linea verde che sta provando a diventare elemento caratteristico di questo Milan in transizione da Berlusconi ai cinesi. In mezzo c'è da sostituire Montolivo, stagione di fatto già terminata per lui, con Sosa che sembrava in vantaggio per il ruolo di regista davanti alla difesa. Esperienza in una posizione così delicata. Montella, invece, schiererà dal primo minuto quel Manuel Locatelli che tanto è piaciuto negli spezzoni giocati fino a questo momento, impreziositi dalla rete di San Siro contro il Sassuolo. Ai suoi fianchi ci saranno Kucka e Bonaventura, tecnica e corsa per cercare di reggere a centrocampo e non lasciare troppo solo il classe 1998. Anche in attacco spazio ai giovani. Niang e Suso non si toccano sugli esterni, ma a completare il tris offensivo non ci sarà Carlos Bacca. Il colombiano è tornato affaticato fisicamente dagli impegni con la Colombia e allora Montella si affid a Gianluca Lapadula, classe 1993, una condizione fisica in netta crescita e una voglia matta di conquistarsi un ruolo da protagonista in questo Milan.

Probabili formazioni

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Frey, Dainelli, Gobbi; Castro, Rigoni, Radovanovic; Birsa;Meggiorini, Inglese. All.Maran

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Locatelli, Bonaventura; Suso, Lapadula, Niang. All.Montella