Diavolo in Paradiso: i rossoneri battono la Juventus e riaprono il campionato

Nell'anticipo della nona giornata, il Milan batte la Juventus 1-0. I rossoneri accorciano sui bianconeri riaprendo il campionato.

Diavolo in Paradiso: i rossoneri battono la Juventus e riaprono il campionato
Diavolo in Paradiso: i rossoneri battono la Juventus e riaprono il campionato - tuttosport.com

Il Milan c'è: la squadra di Montella supera la Juventus per 1-0 grazie ad un missile di Locatelli. Splendida gara in un San Siro tutto esaurito, dopo una rete annullata a Pjanic, i padroni di casa passano in vantaggio grazie ad una perla del gioellino 18enne che fredda Buffon con un bolide di destro. Donnarumma salva in pieno recupero il risultato. Il Milan ora, secondo in classifica, si porta a 2 punti di distanza dai bianconeri, che guidano con 21 punti, contro i 19 dei rossoneri

Manuel Locatelli in gol contro la Juventus- acmilan.com
Manuel Locatelli in gol contro la Juventus- acmilan.com

LA GARA 

Vincenzo Montella si affida al tridente Suso-Bacca-Niang, con Locatelli a centrocampo assieme a Kukca e Bonaventura. Una partita che perde quasi subito Dybala per infortunio, ma è una Juventus disordinata rispetto al solito, anche se penalizzata da un errore dell’arbitro Rizzoli, che annulla un gol regolare a Pjanic al 36esimo del primo tempo.

Il Milan aspetta, difende da squadra e colpisce con cinismo nel 2° tempo. Dopo quello contro il Sassuolo, Manuel Locatelli fa esplodere con un altro gol da favola San Siro: il regista appena diciottenne si concede il lusso di battere Buffon al 65esimo. Una parata prodigiosa di Donnarumma che vola all'incrocio per salvare il risultato allo scadere regala il successo al Milan. 

COMMENTO 

Nonostante la svista di Rizzoli, il Milan ha meritato il successo: la squadra di Montella è apparsa coesa ed ora è lì dove nessuno avrebbe mai immaginato. Con il successo contro la Juventus, il Milan sale a tre vittorie di fila in campionato nelle ultime tre sfide (Juve, Chievo e Sassuolo), ma sono ben 5 i successi per  i rossoneri nella ultime sei gare.  

Viva il Milan dei giovani che vola sulle ali della gioia: questi ragazzi hanno fame e talento. L'entusiasmo della squadra di Montella ha fatto la differenza. Partita dopo partita stanno acquisendo sempre più sicurezza nei propri mezzi. Menzione particolare per i due baby fenomeni a disposizione di Montella: il Milan ha vinto grazie alla prodezza di Locatelli e alla paratona nel finale di Donnarumma. Quella squadra giovane e italiano voluta da Silvio Berlusconi ha tenuto testa ai campioni d'Italia. A quasi quattro anni di distanza dall'ultima volta, i rossoneri tornano a battere la Juventus.

Ma Viva sopratutto Vincenzo Montella che, come spiega la Gazzetta dello Sport, ha introdotto due principi basici: attaccati, i rossoneri si compattano, pronti a ripartire velocemente dopo aver riconquistato palla. Il Milan ha giocato la partita che doveva fare: si è focalizzato sulla fase difensiva e sulla concretezza, per poi ripartire. 

Questo Milan ha dimostrato che può ambire anche ad un piazzamento importante. I rossoneri non sono secondi in classifica per caso. Ora testa a martedì, trasferta insidiosa a Marassi contro il Genoa.

L'esultanza di Donnarumma a fine partita - acmilan.com
L'esultanza di Donnarumma a fine partita - acmilan.com