Milan, versata la seconda caparra da 100 milioni

Dopo giorni di attesa e i crescenti mugugni di tifosi e addetti ai lavori è finalmente arrivata la seconda caparra di 100 milioni di euro provenienti da Sino Europe Sports.

Milan, versata la seconda caparra da 100 milioni
Milan, versata la seconda caparra da 100 milioni | Twitter

Il fondo cinese Sino Europe Sports ha versato la seconda caparra da 100 milioni di euro richiesta da Fininvest come ulteriore rassicurazione del closing. A seguito di questo versamento, proveniente dalla controllata cinese Rossoneri Champion, la chiusura della vendita del club di Silvio Berlusconi è ufficialmente slittata al 3 Marzo 2016. 

 

Questo è il secondo versamento effettuato da Sino Europe e la cifra incassata da Fininvest ora sale a 200 milioni, oltre un terzo della cifra pattuita per la vendita del Milan. Che il versamento fosse stato effettuato lo ha suggerito anche la convocazione dell'assemblea dei soci che questa mattina si è radunata in via Aldo Rossi a Milano. All'interno dell'assemblea, gli azionisti per bocca dell'avvocato La Scala, hanno potuto porre molte domande che riguardavano il closin ad Adriano Galliani, che però ha glissato in maniera laconica: "non si tratta di quesiti all'ordine del giorno. L'assemblea non è il luogo deputato al confronto tra i soci e alla trattazione di argomenti di esclusivo interesse mediatico". 

Questi 100 milioni serviranno proprio all'ad rossonero per il mercato di Gennaio, dove il Milan tenterà di rafforzarsi ulteriormente per poter mantenere l'attuale terza posizione occupata in campionato.