Milan, Bonaventura è recuperato. Bertolacci per far riposare Locatelli

Il Milan continua a preparare la sfida contro l'Atalanta. Montella recupera Bonaventura e pensa di non rischiare Locatelli, diffidato.

Milan, Bonaventura è recuperato. Bertolacci per far riposare Locatelli
Bertolacci e Locatelli con Rudiger, corriere.it

Il rischio di essere già con la testa alla Supercoppa e alla Juventus esiste, perché a Doha ci si giocherà un trofeo, una finale, non un'abitudine nelle ultime stagioni. Prima, però, serve rimanere più che concentrati in casa Milan perché l'Atalanta, da sempre avversario ostico per i rossoneri, con Gasperini sta vivendo un avvio di stagione al di sopra delle aspettative. Un aspetto che accomuna rossoneri e bergamaschi prima dello scontro di Sabato alle 18 a San Siro.

Una partita in cui Montella avrà a disposizione anche Bonaventura, fuori da un paio di partite per un problema muscolare accusato nel finale della gara di Empoli. Il centrocampista è tornato oggi ad allenarsi con il resto del gruppo e quindi il suo recupero è confermato. L'ex della partita dovrebbe giocarsi un posto a centrocampo con Pasalic oppure insidiare Niang in avanti, visto che il francese non sta attraversando il momento migliore della propria stagione e prima della Supercoppa potrebbe essere aiutato da questo punto di vista con un turno di riposo. C'è anche un altro dubbio su cui Montella sta ragionando in maniera concreta. Locatelli è diffidato è per le regole della Lega se fosse ammonito contro l'Atalanta non salterebbe la prossima di campionato, ma la Supercoppa contro la Juventus.

L'allenatore rossonero sembra quindi intenzionato a non rischiarlo, con Bertolacci, bisognoso di minuti nelle gambe dopo tante settimane fuori, piazzato davanti alla difesa, con dall'altra parte l'altro rientrante Kucka. Altra situazione in evoluzione è quella dell'attacco. Bacca è recuperato, ma la sensazione, ad oggi, è che contro l'Atalanta dal primo minuto partirà ancora Lapadula. Bacca potrebbe subentrare per iniziare a scaldarsi in vista di Doha. Contro la Juventus, infatti, dovrebbe essere lui a partire dal primo minuto. Ultima indicazione, Antonelli potrebbe prendere il posto di De Sciglio sulla sinistra, come sembrava potesse accadere già nelle ultime due partite, dove però Montella ha scelto di continuare a puntare sul classe '92.