Milan bello a metà

Ieri sera i rossoneri hanno battuto 2-1 il Torino negli ottavi di Coppa Italia e si sono qualificati per i quarti dove affronterà la Juventus allo Stadium.

Milan bello a metà
Milan bello a metà -  gazzetta.it

Ieri sera il Milan ha vinto, in rimonta, contro il Torino per 2-1 e si è qualificato per i quarti di finale di Coppa Italia dove affronterà la Juventus allo Stadium. Una partita iniziata male per la squadra di Montella: i rossoneri hanno giocato un primo tempo molto sottotono ed i granata sono passati in vantaggio con Belotti.

Nel secondo tempo però il Milan con orgoglio e determinazione ha ribaltato la sfida, grazie ai gol di Kucka e Bonaventura, gli uomini dell'ex Sinisa Mihjalovic. 

Bonaventura - tuttosport
Bonaventura - tuttosport

LA PARTITA IN UN MINUTO

Una partita combattuta, merito del Torino che ha iniziato meglio la gara. Il Milan è apparso, almeno nel primo tempo, stanco e con poche idee, complice anche il turnover a centrocampo scelto da Montella: Sosa, Kucka e Bertolacci nei primi 45 minuti non sono riusciti a spingere e creare gioco.

I rossoneri hanno sbagliato l'approccio al match regalando un tempo, come ormai accade da un po' di tempo, agli avversari. In questo caso, gli uomini di Mihajlovic ne hanno approfittato passando anche in vantaggio con il solito Belotti. Nel secondo tempo, anzi per essere più precisi, nel giro di tre minuti, il Milan ha saputo ribaltare il risultato.  Al 60' è arrivato il pareggio con Kucka e poi i rossoneri hanno conquistato il passaggio del turno grazie alla rete di Jack Bonaventura. 

tiscali

IL COMMENTO

Ancora una volta, questa vittoria, porta la firma di Jack Bonaventura e Suso. Nella seconda parte della gara si sono svegliati e hanno cambiato il volto della squadra. Come ricorda la Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina, quando lo spagnolo e l’ex Atalanta sono saliti in cattedra prendendo in mano il gioco del Milan, l'inerzia della partita è cambiata.

Menzione speciale anche per Gigio Donnarumma che ha salvato nella ripresa il risultato compiendo una grande parata su Belotti. Bene anche Kucka (nel secondo tempo) e sufficienza piena anche per Gomez chiamato a sostituire Alessio Romagnoli bloccato a letto dall'influenza.

Dopo la vittoria contro il Cagliari, Vincenzo Montella porta a casa un'altra grande serata. Ieri il Milan non ha mai mollato ed ha compiuto un'altra rimonta importante. Prima di preparare la rivincita della Supercoppa italiana di Doha, in programma il 25 gennaio a Torino, bisogna pensare alle prossime gare in campionato: ancora contro il Torino e poi sabato prossimo arriva il Napoli di Sarri a San Siro. Partite importanti, ma questo Milan vuole continuare a fare risultati per conquistare un posto in europa che manca da troppo tempo.