Milan, Abate: "A fine stagione vogliamo essere al tavolo insieme ai migliori"

Ignazio Abate, presente ad un incontro con i tifosi, parla degli obiettivi di tutto il gruppo rossonero.

Milan, Abate: "A fine stagione vogliamo essere al tavolo insieme ai migliori"
Ignazio Abate, tuttomercatoweb.com

Il Milan prepara sul campo la gara contro il Napoli di Sarri Sabato sera a San Siro, una gara importante per testare ancora una volta le ambizioni dei rossoneri di Montella. I tifosi sono tornati a stare più vicini alla squadra anche grazie ai risultati dell'ultimo periodo e oggi Abate e Montolivo hanno partecipato ad un appuntamento speciale previsto a Casa Milan.

Sessioni di autografi e fotografie, poi spazio alle domande dei giornalisti presenti a cui Abate ha risposto con grande disponibilità. Si inizia proprio dall'immediato futuro: "La sfida contro il Napoli profuma d'Europa, non è ancora il momento di parlare di obiettivi reali perchè questo mese e mezzo stabilirà davvero le sorti delle varie squadre, nostra compresa ed il nostro obiettivo. E' un mese e mezzo importantissimo, dobbiamo cercare di spingere il più possibile sperando che anche noi a fine anno ci siederemo al tavolo con le grandi." Non bisogna però commettere l'errore di approcciare in maniera quasi pigra le gare, come accaduto ad esempio nella doppia sfida contro il Torino"Galliani ha ragione, ma ce l'ha detto anche il nostro allenatore e lo sappiamo anche noi. Non dimentichiamoci che siamo una squadra molto giovane, sappiamo anche noi che ci sono dei lati da migliorare, lavoriamo giorno per giorno per migliorare questo lato e non solo."

Insieme a lui era presente anche Montolivo che però dovrà ancora aspettare un po' per tornare con il gruppo. Abate e tutta la squadra lo aspettano: "Riccardo troverà una squadra sicuramente cresciuta. Innanzitutto gli faccio tanti auguri e lo aspettiamo presto, è un giocatore importante sia dentro che fuori dal campo e troverà sicuramente un'altra squadra, siamo partiti ad inizio anno con lo scetticismo da parte di tutti, com'era giusto che sia. Ma siamo una squadra giovane che in questi mesi ha visto una crescita esponenziale di alcuni elementi, secondo me ha ancora tanti margini di miglioramento. Lo aspettiamo il più presto possibile sperando di essere in una posizione importante."