Il Milan saluta la Coppa Italia, Montella: "Soddisfatto dei ragazzi"

I rossoneri sono stati sconfitta per 2-1 dalla Juventus. Il tecnico del Milan: "Questa sera vedo il bicchiere mezzo pieno. Se vinciamo domenica, che è una gara fondamentale, avremmo un punto in più delle stesse partite nel girone d’andata".

Il Milan saluta la Coppa Italia, Montella: "Soddisfatto dei ragazzi"
Vincenzo Montella - twitter.com

Nei quarti di finale di Coppa Italia la Juventus ha battuto 2-1 il Milan qualificandosi per la semifinale dove incontrerà il Napoli di Sarri. I bianconeri si prendono così la rivincita per la sconfitta in Supercoppa italiana di dicembre. Rossoneri che escono sconfitti dall Stadium.

Il Milan ha regalato un tempo alla Juventus dove i padroni di casa ne hanno approfittato: "Ci sono anche gli avversari -ha commentato a caldo Vincenzo Montella ai microfoni di Rai Sport - che a volte forzano di più. Sono stati bravi a sfruttare le occasioni. Nel primo tempo eravamo lenti perché loro erano bravi a chiudere le linee di passaggio. Erano molto compatti.  "È dura, i numeri non mentono. È successo tante volte, anche se in maniera diversa. Stasera non abbiamo sbagliato l’approccio. Ci sono tante motivazioni, da capire perché succede. Per migliorare dobbiamo fare in modo che questo non accada".

Vincenzo Montella - twitter.com
Vincenzo Montella - twitter.com

Rossoneri meglio nella ripresa, entrati in campo con altra determinazione: "Questa è la nostra forza e lo abbiamo dimostrato anche stasera. Sono soddisfatto, la strada è quella giusta. Le basi ci sono, dobbiamo migliorare, siamo all’inizio del nostro percorso. I ragazzi li vedo convinti, non siamo al livello della Juve, ma la strada è quella giusta". Ora testa solo al campionato: "Se vinciamo domenica, che è una gara fondamentale, avremmo un punto in più delle stesse partite nel girone d’andata. Stasera portiamo a casa una sconfitta, ma la squadra ha acquisito mentalità. Questa gara ci lascia qualcosa. Il bicchiere è mezzo pieno". 

Locatelli"Dal campo sembrava avesse preso prima la palla, ma non l’ho rivista. È stata un’ingenuità, ma è un’esperienza che gli servirà. Imparerà a gestire le energie e la veemenza. È un incidente di percorso"  Deulofeu prima punta: "È un esterno. Eravamo bassi, Bacca aveva speso tanto e ho preferito così. È molto veloce, non a caso ha creato un’occasione partendo da dietro"ed infine chiusura sull'addio di Niang, sempre più vicino al Watford: "Il ragazzo è estremamente sensibile, ha provato a fare un percorso, ma non ha ottenuto risultati. È ancora giovane e deve migliorare. Un sostituto? È arrivato Deulofeu, poi vediamo cosa offrirà il mercato". 

Anche Manuel Locatelli è intervenuto nel post partita: "Anche stasera abbiamo sbagliato l’approccio, dobbiamo migliorare in questo. Chiedo scusa alla società, ai compagni, ai tifosi e al mister per l’ingenuità che ho commesso. Ho sbagliato ed è giusto dirlo, ci metto la faccia. I miei compagni mi hanno tranquillizzato. Mi sono lasciato prendere dal momento, avevamo segnato e volevo recuperare subito. Devo migliorare". 

Locatelli - twitter.com
Locatelli - twitter.com