Milan, manca poco all'arrivo di Ocampos: l'argentino potrebbe essere il sostituto naturale di Niang

L'argentino in prestito al Grifone è sempre più vicino a diventare un giocatore rossonero..

Milan, manca poco all'arrivo di Ocampos: l'argentino potrebbe essere il sostituto naturale di Niang
Milan, manca poco all'arrivo di Ocampos: l'argentino potrebbe essere il sostituto naturale di Niang - fonte twitter

Lucas Ocampos è ad un passo dal diventare un giocatore del Milan. Vista la cessione di Niang al Watford, Vincenzo Montella ha richiesto alla dirigenza un altro esterno d’attacco dopo l'arrivo di Gerald Deulofeu - che ha già esordito in Coppa Italia contro la Juventus - dall'Everton.

La trattativa è arrivata ormai al rush finale, manca solo l'ok del Marsiglia che ne detiene il cartellino. Lucas Ocampos sbarcò al Monaco, allenato dal nostro Claudio Ranieri, nell'estate del 2012. Poi è passato al Marsiglia nel 2015 e quest'anno è stato girato al Genoa (prestito con diritto di riscatto ad otto milioni ndr) a caccia della definitiva esplosione. Fino a questo momento l'argentino ha giocato 14 partite e segnato 3 gol: colpa dell’infortunio al ginocchio che lo ha tenuto fuori per un po' e dello scarso feeling con Juric. 

Il giocatore, classe 94, è l'esterno offensivo su cui confida Montella: fantasia, velocità, personalità e tecnica, bravo anche nel gioco aereo  ed ottimo nei ripiegamenti profondi sulla fascia e, dettaglio da non sottovalutare, sostituto naturale di Niang. Dunque il talento non manca all'ex River Plate. Il tecnico rossonero, con Ocampos, potrebbe far tornare nei tre del centrocampo Jack Bonaventura e schierare nel tridente d'attacco Bacca, Suso e l'argentino, con Deulofeu pronto a subentrare. 

Se il Milan non riuscirà a prendere in prestito Ocampos, difficilmente Montella farà altre richieste ad Adriano Galliani.