Il Milan vince con polemiche, Montella: "Proteste Sassuolo? Si lamentano ancora dell'andata"

Vittoria preziosa quella del Milan sul campo del Sassuolo. Le parole del tecnico rossonero: "La partita non mi è piaciuta tanto perché è stata troppo nervosa. Loro hanno parlato della partita di San Siro per tutto il girone d'andata. Mi dispiace ma io alleno il Milan, non giochiamo solo col Sassuolo ma anche con altre 18 squadre".

Il Milan vince con polemiche, Montella: "Proteste Sassuolo? Si lamentano ancora dell'andata"
Fonte foto: Twitter. com

Il Milan vince 1-0 sul campo del Sassuolo grazie al rigore trasformato da Bacca nel primo tempo. Ma, come nella partita d'andata, non sono mancate le polemiche: il colombiano scivola e tocca due volte il pallone prima che finisca in rete. Forse doveva essere annulato, ma Calvarese lascia correre. Un successo che consente ai rossoneri di rimanere attaccati al gruppone in lizza per l'Europa League. 

Non sono mancate le polemiche al Mapei Stadium: "Ci sono stati tanti episodi al limite, alcuni a nostro favore- ha commentato Vincenzo Montella a fine partita ai microfoni di Sky Sport- non possono essere tutti a nostro sfavore. Ho visto molto nervosismo in campo, in ogni episodio c'era una protesta, agli arbitri va data più serenità. Per me è più facile oggi, ma anche il rigore. Sarebbe stato da ripetere per la presenza di un giocatore del Sassuolo in area. La partita non mi è piaciuta tanto perché è stata troppo nervosa. Loro hanno parlato della partita di San Siro per tutto il girone d'andata. Mi dispiace ma io alleno il Milan, non giochiamo solo col Sassuolo ma anche con altre 18 squadre".

Ancora sulla partita: "Nel primo tempo l'approccio è stato giusto, abbiamo meritato anche il vantaggio. Nel secondo tempo non siamo riusciti ad uscire con manovra, ma abbiamo anche avuto due occasioni nitide davanti al portiere. Abbiamo sofferto fino alla fine ma avremmo potuto chiuderla con un po' di cinismo in più". Su Locatelli che, ancora una volta, non ha visto il campo: "So quello che penso di Locatelli, a volte un giocatore può non scendere in campo per qualche partite per vedere come reagisce". 

Il Milan porta a casa tre punti importantissimi in chiave europea: "Dobbiamo pensare al nostro cammino, la lotta è molto molto accesa. Inter-Roma? Mi auguro sia un'ottima partita e possa favorire il Milan". Molto probabilmente, è stata l'ultima da patron rossonero per Silvio Berlusconi: "Lo ringrazio tantissimo, la sua influenza è stata fondamentale per la squadra che tifavo da bambino. Il mio sogno era arrivare al Milan, ci sono arrivato da allenatore. Lo ringrazierò sempre per il coronamento di un sogno che ho realizzato". 

Anche Gabriel Paletta è intervenuto a fine partita ai microfoni di Premium Sport: "Era importante vincere per continuare la striscia. Hanno vinto tutte quelle che sono davanti, dobbiamo continuare su questa strada. Sono partite da vincere anche soffrendo, per fortuna ci siamo riusciti. Il presidente Berlusconi è stato una figura importante per questo club. Il gol di Bacca? Ero a metà campo e non ho visto. L’importante era vincere".