Milan, contro il Palermo vietato sbagliare

Il Palermo crede ancora alla salvezza, il Milan invece all'Europa League.

Milan, contro il Palermo vietato sbagliare
Milan, contro il Palermo vietato sbagliare - goal.com
Mian
15 00
Palermo
Mian: (4-3-3): Donnarumma; De Sciglio, Paletta, Romagnoli, Vangioni; Fernandez, Locatelli, Pasalic; Ocampos, Bacca, Deulofeu. Allenatore: Vincenzo Montella.
Palermo: (3-4-2-1): Posavec; Cionek, Gonzalez, Goldaniga; Rispoli, Bruno Henrique, Chochev, Aleesami; Sallai, Lo Faso; Nestorovski. Allenatore: Diego Luis Lopez
ARBITRO: Di Bello

Oggi pomeriggio il Milan ospita il Palermo, gara valida per la 31/a giornata del campionato di Serie A. Un match importantissimo per entrambe le squadre: per i rossoneri, vincere è d'obbligo per inseguire l'Europa, per i rosanero vincere è fondamentale per continuare a sperare nella salvezza.

tuttosport
tuttosport

ULTIMA CHIAMATA, O QUASI, PER L'EUROPA 

Dopo il deludente pareggio contro il Pescara, il Milan ha temuto di perdere il treno per l'Europa League, ma con la sconfitta dell'Inter i giochi sono ancora aperti. I rossoneri sono chiamati ad un finale di stagione impeccabile per non restare fuori dalle competizioni europee: obiettivo non semplice da raggiungere ma con un calendario più agevole rispetto alle rivali tutto è possibile. Partendo da oggi pomeriggio con il Palermo. Suso, ritornato in gruppo in settimana, è pronto a completare il tridente con Bacca e Deulofeu. 

ULTIMA CHIAMATA PER LA SALVEZZA

Il Palermo occupa il penultimo posto della classifica con 7 punti di distacco dalla zona salvezza. Una retrocessione non ancora aritmetica, ma pensare ad una salvezza, ora come ora, è molto difficile. Quattro le sconfitte consecutive, ma come il Pescara, anche i rosanero possono sorprendere il Milan: la squadra di Diego Lopez arriva a San Siro alla ricerca di punti preziosi. Out lo squalificato Gazzi. 

LE PAROLE DELLA VIGILIA

Vincenzo Montella: "Credo sia meglio giocare l'Europa che stare a casa il giovedì, la preparazione anticipata non è così perchè una tournee comunque ti porta a giocare gare contro squadre blasonate. Preferisco fare un preliminare di Europa League piuttosto che la tournee in Cina col Bayern. Domani Suso giocherà, Gigio ha accettato l'errore di Pescara. Futuro? Parlerò con la nuova proprietà"

Diego Lopez: "Chi molla non lo porto nemmeno in panchina. Se vedo uno che molla, non parte. Questo comunque non è il caso. Ho vissuto situazioni complicate e non ho mai mollato, sapevo sin da quando sono venuto che c'era da combattere e combatto con la squadra. Il Milan è una squadra che sta facendo bene, i rossoneri contro il Pescara sono stati condannati solamente dagli episodi. Noi dobbiamo pensare ad andare a Milano a fare una grande prestazione"

I CONVOCATI

Milan

PORTIERI: Donnarumma, Plizzari, Storari

DIFENSORI: Antonelli, Calabria, De Sciglio, Gomez, Paletta, Romagnoli, Vangioni, Zapata

CENTROCAMPISTI: Mati Fernandez, Honda, Kucka, Locatelli, Pasalic, Poli, Sosa

ATTACCANTI: Bacca, Deulofeu, Lapadula, Ocampos, Suso

Palermo

PORTIERI: Fulignati, Marson, Posavec.

DIFENSORI: Aleesami, Andelkovic, Cionek, Goldaniga, Gonzalez, Morganella, Pezzella, Rispoli, Sunjic, Vitiello. 

CENTROCAMPISTI: B. Henrique, Chochev, Jajalo, Ruggiero.

ATTACCANTI: Balogh, Diamanti, Lo Faso, Nestorovski, Sallai, Trajkovski. 

LE PROBABILI FORMAZIONI

Milan (4-3-3): Donnarumma; De Sciglio, Paletta, Romagnoli, Calabria; Kucka, Locatelli, Pasalic; Deulofeu, Bacca, Suso. Allenatore: Montella.

Indisponibili: Bonaventura, Abate, Montolivo, Bertolacci

Squalificati: - 

Palermo (3-5-1-1): Fulignati; Vitiello, Gonzalez, Goldaniga; Rispoli, Bruno Henrique, Jajalo, Chochev, Pezzella; Diamanti; Nestorovski. Allenatore: Lopez.

Indisponibili: Silva, Rajkovic

Squalificati: Gazzi

PRECEDENTI, STATISTICHE E CURIOSITA' 

Il Palermo ha espugnato San Siro solo tre volte su 28 precedenti nella massima serie; 23 successi dei padroni di casa e due pareggi completano il quadro.

Il Milan ha vinto le ultime quattro sfide contro il Palermo in Serie A, non arriva a cinque da febbraio del 1957.

Nella gara d’andata Gianluca Lapadula ha realizzato il suo primo gol in Serie A all’82’: tre dei suoi cinque centri nel massimo campionato sono arrivati dopo l’80’ di gioco.

acmilan
acmilan

[Statistiche Opta e acmilan.com]