Milan, Montella: "Ringrazio Galliani e Berlusconi"

Il tecnico campano Vincenzo Montella ha parlato del closing, analizzando poi il suo percorso al Milan e introducendo il derby.

Milan, Montella: "Ringrazio Galliani e Berlusconi"
Ac Milan

Vincenzo Montella è intervenuto ai microfoni di Milan Tv per analizzare la cessione della società rossonera. Queste le impressioni del tecnico qualche minuto dopo la chiusura della trattativa. 

“Sono stato informato dal dott. Galliani e dal dott. Fassone e adesso mi ritrovo in questa situazione: ci tengo a ringraziare e salutare il presidente Berlusconi e Adriano Galliani per essere stato chiamato a guidare la squadra, sono molto emozionato, io credo di essere riuscito a distinguere le situazioni campo e da quelle extracampo, di questo sono contento.

L'attenzione si sposta poi all'imminente stracittadina, con il tecnico che sottolinea le difficoltà del confronto, decisivo nella rincorsa che conduce alla prossima Europa League: “E’ una partita difficile e stimolante da preparare, noi dobbiamo fare la nostra partita, sapendo che sarà molto agonistica e bisognerà divertirsi con l’obiettivo di arrivare alla vittoria”.

Nessuna apertura sul fronte formazione, alcuni nodi da sciogliere in casa rossonera: “Non ho ancora deciso, ho in mente una bozza di formazione, ma ci sono una serie di varianti da valutare fino all’ultimo momento”.

Sugli esterni dell’Inter: “L’Inter ha giocatori molto veloci e tecnici, soprattutto i due esterni Candreva e Perisic, noi ovviamente sappiamo già questo, quindi dobbiamo essere molto aggressivi”. Icardi punta a sbloccarsi con il diavolo, Montella riconosce le qualità del "9": “Bisogna bloccare i rifornimenti. E’ un calciatore molto forte e completo, e molto abile nel prendere posizione in area di rigore, anche se sta imparando a partecipare al gioco

Su Deulofeu e Gagliardini: “L’Inter con Gagliardini ha trovato un ottimo giocatore in grado di aumentare il ritmo, ma anche noi con Deulofeu abbiamo qualcosa in più dal punto di vista dell’1v1, quindi non credo cambi molto rispetto all’andata”.

La nota di chiusura è per il gruppo: “Oggi i ragazzi si sono allenati molto bene, siamo stati bravi ad isolarci in questi mesi e lo saremo anche in vista del derby. La gara di domani è importante, ma noi prepariamo sempre le gare per vincere. Noi dobbiamo arrivare alla partita senza paura, dobbiamo essere liberi di testa per allontanare l’Inter e vincere. La gara sarà simile a quella dell’andata, con problematiche simili anche da parte loro. Ci sarà molto agonismo ad un livello tecnico molto alto”.

Fonte Milan Tv