Milan, un derby da non sbagliare: in palio c'è l'Europa League

Un derby che vale una stagione e da vincere assolutamente. Di fronte alla nuova dirigenza rossonera, la squadra di Vincenzo Montella proverà a battere i neroazzurri per staccarli in classifica.

Milan, un derby da non sbagliare: in palio c'è l'Europa League
Milan, un derby da non sbagliare: in palio c'è l'Europa League - getty images

Un derby che passerà alla storia. Non tanto per quello che c'è in palio, ma per tutto quello che c'è dietro. E' il primo derby con proprietari cinesi: finalmente giovedì c'è stato il passaggio di consegne tra Silvio Berlusconi, il quale ha deciso di farsi da parte dopo 31 anni, e il gruppo cinese di mr. Yonghong Li. Una trattativa durata tanti mesi, ma che si è conclusa positivamente. Il messaggio del neo presidente è stato molto chiaro: rilanciare il marchio dei club, renderlo decisamente ricco, ma soprattutto vittorioso.

corrieredellosport
corrieredellosport

Sarà una partita che può segnare in maniera definitiva questa e conseguentemente la prossima stagione: con l'augurio che possa tornare ad aver senso anche ai fini del campionato, oggi Milan ed Inter si giocheranno l'accesso alla prossima Europa League. Non lo scudetto, neanche la Champions come era un tempo, ma per la seconda competizione europea. Però Inter - Milan resta pur sempre un grande classico del calcio italiano.

L'obiettivo è ritornare in Europa con il Milan che manca pensate dal 2014. I rossoneri, al momento, sono al sesto posto in classifica, ultimo utile per qualificarsi alla prossima Europa League, ed hanno un vantaggio di due punti proprio sui cugini, ma lo scontro diretto potrebbe mischiare le carte. All'andata finì 2-2, con pareggio di Perisic per l'Inter nei minuti di recupero. Ora le due squadre vengono da momenti diversi: il Milan, dopo il brutto pareggio di Pescara (1-1), si è ripreso alla grande battendo il Palermo con un secco 4-0. L'Inter invece ha raccolto un solo punto in tre partite, perdendo contro Sampdoria e Crotone nelle ultime due gare. E' un crocevia importante per entrambe le squadre, chi ne uscirà sorridente? Difficile dirlo. I rossoneri di certo vengono da un risultato positivo, ma in un derby, soprattutto come quello della Madonnina, nessuno parte favorito. 

goal italia
goal italia

Fischio d'inizio inedito per accontentare il mercato cinese (ore 12.30 ndr). Infatti sarà la partita più vista in tv della storia della Serie A: 862 milioni, grazie alla possibilità da parte della popolazione asiatica di seguire il match con ben 39 broadcaster, rischiando così di diventare la gara più vista in tv di sempre. In particolare, secondo i dati diffusi l'altro ieri dalla Lega Serie A, saranno ben 50 milioni i cinesi che seguiranno la partita attraverso i due canali che hanno i diritti del nostro campionato. Altre cifre da record con San Siro sold out con un incasso che sfiorerà i 4 milioni di euro. 

Il primo derby tutto cinese mette di fronte due allenatori italiani. Vincenzo Montella è stato bravo a non far abbassare la guardia ai suoi ragazzi, le incertezze societarie avrebbero potuto distrarre e agitare la rosa del Milan e, anche per questo, è stato confermato per la prossima stagione, ma per il momento non ci pensa e resta concentrato sulla partita di oggi. L’ammonizione di Pasalic consegna a Mati Fernandez una maglia da titolare accanto a Sosa e Kucka in una mediana quasi inedita. Suso-Bacca-Deulofeu saranno là davanti a cercare di far male alla retroguardia neroazzurra. Paletta e Zapata si contendono un posto da titolare al centro della difesa, con il colombiano in vantaggio, contro il Palermo è stato uno dei migliori campo e per questo si è meritato al 90% una conferma e difenderà la porta del Milan insieme all'insostituibile Romagnoli. Sulle fasce conferme anche per De Sciglio e Calabria. In porta, come sempre, Gigio Donnarumma.

getty images
getty images

LE PAROLE DELLA VIGILIA

Stranamente, Vincenzo Montella ha voluto seguire le orme del suo collega Stefano Pioli ed ha parlato due giorni prima della partita. Oltre le tante parole spese sul closing, il tecnico campano si è concentrato anche sulla delicata sfida contro l'Inter: "Niente paura. Serviranno coraggio e giocare liberi di testa, una vittoria servirebbe soprattutto per allontanare di più l'Inter. Il derby azzera tutto, quel che conta sarà questa partita". 

acmilan.com
acmilan.com

I CONVOCATI

PORTIERI: Donnarumma, Plizzari, Storari.
DIFENSORI: Antonelli, Calabria, De Sciglio, Gomez, Paletta, Romagnoli, Vangioni, Zapata.
CENTROCAMPISTI: Fernandez, Honda, Kucka, Locatelli, Poli, Sosa.
ATTACCANTI: Bacca, Deulofeu, Lapadula, Ocampos, Suso.

acmilan.com
acmilan.com

LA PROBABILE FORMAZIONE 

Milan  (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Zapata, Romagnoli, De Sciglio; Kucka; Sosa, Mati Fernandez; Suso, Bacca, Deulofeu.

Squalificati: Pasalic

Indisponibili: Abate, Bonaventura, Montolivo, Bertolacci

PRECEDENTI, STATISTICHE E CURIOSITA

Sarà il derby di Milano numero 166, l'Inter ne ha vinti più del Milan (61-51, 53 pareggi).

acmilan.com
acmilan.com

Per la prima volta il derby di Milano viene giocato alle ore 12.30.

Il Milan ha perso solo uno degli ultimi nove match di campionato, 2-1 contro la Juventus (6 vittorie e 2 pareggi). I rossoneri sono sempre andati a segno in questo parziale – non arrivano ad almeno 10 gare di fila in gol nella massima serie dall'ottobre 2013.

Fu Perisic, quasi allo scadere del recupero dopo il 90', a beffare il Milan e a imporre il 2-2 nello scorso Derby.

[fonte statistiche: acmilan.com]