Milan, De Sciglio avrebbe già scelto la Juventus per la prossima stagione

De Sciglio avrebbe già comunicato alla nuova società l'intenzione di non rinnovare il proprio contratto

Milan, De Sciglio avrebbe già scelto la Juventus per la prossima stagione
Mattia De Sciglio, pianetamilan.it

Fra le priorità che nei giorni scorsi erano state indicate nelle scorse settimane per la nuova proprietà del Milan c'era anche quella legata ai rinnovi dei contratti di alcuni giocatori in scadenza. Fra questi c'era anche Mattia De Sciglio che però, secondo quanto riferito da diversi quotidiani, avrebbe già comunicato a Fassone la propria intenzione di non estendere il proprio accordo con il Milan perchè già in parola con la Juventus in vista della prossima stagione.

Non una novità in senso assoluto, visto che Allegri già la scorsa estate aveva spinto con Marotta per portare il classe '92 in bianconero. Alla fine non se ne era fatto nulla, a gennaio poi le voci sono tornate, ma l'infinita trattativa per il closing non ha permesso alle parti di formalizzare l'affare. Già al termine della finale di Coppa Italia della scorsa stagione pare che Allegri avesse promesso a De Sciglio che lo avrebbe presto portato in bianconero insieme a lui. Promessa che potrebbe diventare realtà nelle prossime settimane, visto che il terzino cresciuto nel settore giovanile del Milan non avrebbe apprezzato la freddezza dei nuovi dirigenti nel trattare il caso relativo al proprio rinnovo. Tanto che De Sciglio avrebbe già comunicato la propria intenzione di andare alla Juventus dalla prossima stagione.

A questo punto toccherà a Marotta trovare un'intesa con Fassone per il numero 2 rossonero. La sensazione è che con un'offerta intorno ai 10 milioni l'affare si possa chiudere senza troppi problemi. De Sciglio potrebbe essere solo il primo di una serie di movimenti che potrebbero riguardare l'intera difesa rossonera. Solo Abate e Calabria, ad esempio, sembrano essere sicuri di rimanere fra i terzini e anche fra i centrali di difesa la situazione deve essere chiarita del tutto. Un nome su tutti è quello di Paletta, un altro di quei casi di contratto da prolungare che dovrà essere discusso dai nuovi dirigenti nel corso delle prossime settimane. Attenzione poi alle situazioni dei sudamericani Vangioni e Gustavo Gomez. Soprattutto per il secondo sono già arrivati sondaggi da parte della Liga e non è detto che il Milan scelga di farlo partire di fronte ad un'offerta concreta da parte di qualche club spagnolo.