Serie A, il Milan stecca ancora. E' 1-1 contro il Crotone

Il Milan non decolla e lascia altri punti per strada. Paletta regala un punto ai rossoneri per mantenere il sesto posto. Crotone a -4 dall'Empoli

Serie A, il Milan stecca ancora. E' 1-1 contro il Crotone
Photo by "Calciomercato.com"
CROTONE
1 1
MILAN
CROTONE: Crotone (4-4-2): Cordaz, Rosi, Ceccherini (dal 70' Dussenne), Ferrari, Martella, Rohden (dal 80' Capezzi), Barberis, Crisetig, Nalini (dal 54' Stoian), Falcinelli, Trotta. All. Nicola
MILAN: Milan (4-3-3): Donnarumma, Calabria, Zapata, Paletta, Vangioni, Kucka, Locatelli, Fernandez (dal 78' Ocampos), Suso, Lapadula, Deulofeu (dal 86' Bacca). All. Montella
SCORE: 8' Trotta, 50' Paletta
ARBITRO: L.Banti (ITA) Ammoniti: 20' Ferrari, 24' Kucka, 25' Crisetig, 43' Deulofeu, 90 + 4' Falcinelli Espulsi: 90 + 6' Kucka
NOTE: Stadio Ezio Scida (Crotone)

Crotone e Milan non vanno oltre l'1-1. Un pareggio importante per il Crotone che approfitta della sconfitta dell'Empoli per arrivare a -4 dai t. Il Milan, invece, sale a quota 59 e consolida il sesto posto in attesa dell'Inter. Lazio e Atalanta, per il momento, restano difficili da acciuffare.

LE SCELTE:

Davide Nicola propone un 4-4-2 con l'intoccabile Falcinelli in attacco fiancheggiato da Trotta. Montella, invece, non avrà a disposizione Romagnoli e propone la coppia Zapata-Paletta. A sinistra spazio a Vangioni. In mediana torna titolare Kucka, con un tridente d'attacco che comprenderà anche Lapadula, vincitore del ballottaggio con Bacca.

PRIMO TEMPO:

Il Milan non ha disputato un grande primo tempo. La squadra di Montella ha sofferto la foga agonistica di un Crotone desideroso di salvarsi e spinto da un pubblico infuocato. Dopo soli 2 minuti di gioco, il Crotone va vicinissimo al vantaggio con Barberis, autore di un grande calcio di punizione indirizzato all'incrocio dei pali. Strepitosa la parata di Donnarumma che salva il risultato. Poco più tardi arriverà il vantaggio dei padroni di casa con Trotta, ma la marcatura di Zapata ha lasciato piuttosto a desiderare visto che l'ex Sassuolo si è liberato con facilità e ha concluso in porta. Nel finale di primo tempo, il Milan inizia ad accendere la luce e a svegliarsi sotto l'aspetto offensivo. A sporcare i guantoni di Cordaz è Suso, autore di un tiro ben respinto dall'estremo difensore calabrese. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 1-0, con la squadra di Nicola che per il momento merita di essere in vantaggio. Pessiamo approccio di gara dei rossoneri, ma nel finale sono arrivati tmidi segnali di ripresa.

SECONDO TEMPO:

La seconda frazione di gioco si apre con una ghiotta occasione da goal capitata sui piedi di Trotta, con l'attaccante che viene ipnotizzato da una grande parata di Donnarumma. Il Crotone non riesce a chiudere il match, e il Milan ne approfitta prontamente per centrare il goal del pareggio. Mischia in area con Zapata, Kucka, Lapadula e Paletta protagonisti. La marcatura, però, è stata assegnata all'italo argentino. Il Crotone è in calo fisico rispetto al primo tempo, e i rossoneri iniziano a spingere sull'acceleratore a caccia del sorpasso. Tante conclusioni nello specchio con Lapadula, Suso e Ocampos, ma nessuno è riuscito a centrare la porta anche per merito di un reattivo e sempre attento Cordaz. Nel finale viene espulso Kucka per somma di ammonizioni, ma non vi sono clamorose occasioni da goal da evidenziare. Pareggio giusto, un tempo a testa. Primo tempo a Nicola, secondo a Montella. Punto importante per il Crotone, discreto per il Milan che resta al sesto posto.