Milan, Calabria: "Non possiamo restare fuori dall'Europa, a Crotone approccio sbagliato"

Calabria ammette che il Milan non è sceso in campo con il giusto atteggiamento a Crotone

Milan, Calabria: "Non possiamo restare fuori dall'Europa, a Crotone approccio sbagliato"
Davide Calabria, sport.sky.it

Le critiche ancora una volta sono arrivate per l'approccio avuto alla gara contro il Crotone. Anche per questo il Milan di Montella non è riuscito ad andare oltre il pareggio nella trasferta calabrese, riuscendo se non altro a rimontare il gol del vantaggio di Trotta, arrivato al culmine di un avvio di gara sbagliato sotto ogni punto di vista. La corsa per il sesto posto e l'Europa League non è ancora chiusa, ma come spiega Davide Calabria a Milan TV i rossoneri non possono restare ancora fuori dalle coppe.

Il concetto viene espresso in maniera chiara dal numero 96 rossonero ai microfoni della TV ufficiale del Milan: "E' importantissimo tornare sui palcoscenici europei, siamo una società che deve ambire a giocare quelle competizioni e a vincerle. Essere fuori non è da Milan". Non è neppure da Milan un approccio alla gara come quello avuto contro il Crotone: "Siam partiti non bene, abbiamo fatto fare subito gol al Crotone. Non ci sono scusanti, dobbiamo migliorare l'approccio perchè nel secondo tempo dalle statistiche vien fuori che siamo una grande squadra. Sarà fondamentale migliorare l'approccio iniziale per riuscire ad arrivare in Europa. La Roma il prossimo turno? E' sicuramente una squadra ferita perchè perdere il derby non è mai bello. Sarà importante per noi affrontarla da subito nel migliore dei modi per portare a casa più punti possibili."

Calabria spiega le sue sensazioni sull'essere di nuovo titolare nelle ultime sfide: "Sicuramente è una grande responsabilità perchè dobbiamo far bene per raggiungere il nostro obiettivo e non è facile, però sto cercando di mettere tutto me stesso cercando di non andare in confusione. Ora sto bene, son contento e spero di finire al meglio il campionato." Dalla sua parte agisce Suso, un giocatore dalle qualità indiscusse: "Mi son sempre trovato bene con lui perchè ha delle qualità tecniche incredibili. Io cerco di dare più corsa possibile sulla fascia per riuscire a creare spazio per le sue giocate. Più gioco con lui e più trovo feeling, ma fino ad adesso mi son sempre trovato bene con lui. E' fondamentale per un terzino riuscire a fare tanti cross per riuscire a far fare più gol possibili alla squadra."