Milan, André Silva ottimo colpo: arrivera un'altra punta?

Il portoghese è arrivato ieri sera a Milanello e stamani ha effettuato le visite mediche. Un buon acquisto, ma lì davanti servirà qualcuno che già conosce il campionato italiano.

Milan, André Silva ottimo colpo: arrivera un'altra punta?
Photo by: Novantesimo

André Silva sarà, salvo imprevisti, un giocatore del Milan. Jorge Mendes, ieri sera, ha incontrato a Milanello i dirigenti rossoneri; l'affare si è concluso nel migliore dei modi, visto che le due società hanno trovato un accordo sulla base di 36/38 milioni di euro. Una cifra ottima, vista la clausola da 60 milioni che Pino da Costa aveva esercitato sul classe 95'. L'offerta è stata anche accettata per motivi legati al Fair Play finanziario. Oggi, il 'pupillo' di Ronaldo (Cristiano) che ha definito il talento portoghese uno dall'ottima tecnica e dalla faccia tosta, dovrebbe firmare un contratto quinquennale da tre milioni e mezzo all'anno. Silva non ha scelto la numero 9 da vera punta, ma la numero 10 lasciata libera da Keisuke Honda. E' il quarto acquisto fatto dalla dirigenza rossonera dopo Musacchio, Kessiè e Ricardo Rodriguez; il ragazzo, questa sera, lascerà Milanello per raggiungere la nazionale portoghese che sarà impegnata nella Confederations Cup.

L'ex Porto ieri sera ha già sostenuto le prime visite mediche con MilanLab. Andando un attimo ad analizzre il profilo e le caratteristiche del classe 95', possiamo dire che è a tutti gli effetti un centravanti moderno, fisicamente è ancora un tantino leggero, gioca principalmente come prima punta ma può fare anche la seconda. Non dà punti di riferimento alle difese avversarie e sappiamo che a Montella questo piace, sa tenere palla e la sa lavorare, ed è bravissimo ad attaccare la profondità. Inoltre, vista la tecnica partcolarmente raffinata, fa giocate eleganti e di lusso, è un destro naturale, ma dovrà dare un'occhiatina di riguardo al piede sinistro che non è tanto preciso quanto il destro. In questa stagione ha segnato 16 gol, di cui 9 su rigore: 41 gol totali in 125 partite con la maglia del Porto. Fino ad ora ha fatto bene sia in campionato che in Nazionale, bisognerà vedere come e se riuscirà ad inserirsi nei sistemi di Montella e del nostro campionato. Il potenziale c'è, ora però dovrà essere testato sul campo. Sorge spontanea una domanda adesso: " Arriverà un'altra punta? ".

Questo ancora non si sa, ma il fatto che il Milan abbia pagato 38 milioni l'attaccante portoghese, fa pensare ad un altro acquisto importante: uno dei nomi più gettonati per l'attacco rossonero è quello di Nikola Kalinic. Si sa che da molto tempo, Vincenzo Montella lo vorrebbe in rossonero perché si adatta perfettamente al suo ideale di gioco. Il croato ha una clausola rescissoria da 50 milioni di euro, non spiccioli dunque, ma la trattativa potrebbe partire quando uno tra Bacca e Lapadula, che piace all'Atalanta e che potrebbe essere inserito nella trattativa per arrivare ad Andrea Conti, partirà. Al momento su Bacca non c'è molto mercato, le uniche offerte arrivate dalla Cina sono state prontamente rifiutate dall'attaccante colombiano, che preferirebbe un'altra destinazione (europea), per tentare di guadagnarsi la convocazione al prossimo mondiale, qualora la Colombia riuscirà a qualificarsi.  Ora però, la società è concentrata su altri ruoli, Fassone e Mirabelli vorrebbero acquistare un regista e un esterno offensivo, semmai Suso dovesse partitre. Kalinic rimane sempre un opzione, ma per il momento la società rossonera pensa ad altro. Il mercato pirotecnico del Milan non accenna a fermarsi.