Milan, tra oggi e domani Donnarumma dovrà decidere del proprio futuro

Il club di via Alo Rossi ha fretta di conoscere la risposta del portiere...

Milan, tra oggi e domani Donnarumma dovrà decidere del proprio futuro
Milan, tra oggi e domani Donnarumma dovrà decidere del proprio futuro

Il Milan è sicuramente la squadra più attiva sul mercato con già quattro nuovi arrivi firmati dal duo Fassone e Mirabelli. Ma ora è il momento di guardare anche il mercato in uscita: tra rinnovi e addii spicca il caso Donnarumma. Andiamo a scoprire le ultime novità.

TRA OGGI E DOMANI DONNARUMMA DEVE DECIDERSI

In via Aldo Rossi attendono entro oggi (al massimo domani ndr) la decisione di Gigio Donnarumma sulla proposta di rinnovo del club rossonero: quinquennale da 4,5 milioni netti a stagione. Cifre importanti per un 18enne, il cui attuale contratto scadrà la prossima stagione, ma, secondo i vertici del Milan, Donnarumma deve diventare il simbolo di questa nuova era. La palla da settimane è passata in mano al portiere e al proprio entourage che stanno prendendo tempo, forse troppo per decidere. In particolare Mino Raiola nutre ancora forti dubbi sulle reali intenzioni della nuova dirigenza del Milan. E secondo alcuni giornali spagnoli, il procuratore sta lavorando con il Real Madrid per portare il portiere in blancos fin da subito o a parametro zero nel 2018. 

Più passa il tempo più cresce il pessimismo in casa Milan. Fassone e Mirabelli, in caso di risposta negativa o non risposta, sono pronti a varare il piano B e a cercare un nuovo portiere sul mercato già da giovedì (secondo la Gazzetta dello Sport si tratta per Reina ndr).

E proprio oggi sono uscite interessanti parole del portiere rossonero su GQ che smentisce la stampa madrilena: "Io sono molto legato al Milan. E sono sereno, perché tutte le parti di questa trattativa conoscono la mia volontà. Ho scelto il migliore apposta... A parte le battute, con Mino e con Enzo Raiola, che fu il primo a notarmi, e con la mia famiglia formiamo una squadra. I dirigenti del Milan sono nuovi, ci si deve conoscere, la mia priorità è nota ma è giusto che i miei interessi vengano rappresentati al meglio".

Dunque dove sta la verità? Nei prossimi giorni lo scopriremo..forse