Milan mercato - Si complica l'affare Biglia, su Donnarumma si procede a piccoli passi

Facciamo il punto sul mercato del Milan: da Biglia a Kalinic, ed infine il caso dell'estate, Donnarumma.

Milan mercato - Si complica l'affare Biglia, su Donnarumma si procede a piccoli passi
Milan mercato - Si complica l'affare Biglia, su Donnarumma si procede a piccoli passi

Nel primo giorno d'estate, il mercato del Milan è più caldo che mai. Mirabelli, direttore sportivo rossonero, è al lavoro per chiudere diverse trattative che bollono in pentola. Andiamo a scoprire quali.

BIGLIA, L'AFFARE SI COMPLICA

Se fino a qualche giorno fa vi dicevamo che l'affare Biglia era in dirittura d'arrivo, oggi dobbiamo fare qualche passo indietro. Secondo il canale tematico rossonero, MTV, la trattativa è in standby. Inoltre Premium Sport parla del problema, ovvero le cifre: Lotito chiede 20 milioni più bonus per l'argentino o, in alternativa, 15 milioni più il cartellino di Riccardo Montolivo, invece Mirabelli propone una cifra vicina ai 15 milioni. Quindi, al momento, c'è un'ampia discrepanza tra la richiesta della Lazio e l'offerta rossonera. Il Milan vuole un regista e la prima scelta ricade sul capitano biancoceleste, ma la dirigenza di via Aldo Rossi non vuole spendere troppo per un giocatore classe 86'. Quindi Mirabelli dovrà essere bravo a colmare la distanza economica che al momento è di circa 7 milioni. Il tempo c'è, ma il ds del Milan vorrebbe consegnare il nuovo regista a Montella per il raduno che è fissato per il 3 luglio.

QUESTIONE ATTACCANTI: KALINIC E' IN POLE POSITION

Nel frattempo, Mirabelli nella giornata di oggi ha incontrato Corvino per parlare di Nikola Kalinic. L'attaccante della Fiorentina è nel mirino del Milan dopo il no di Morata e le cifre troppo eccessive che chiede Cairo per Belotti. Sempre per Mediaset Premium, la valutazione del croato si aggira tra i 25 e i 30 milioni di euro, ma la Fiorentina non accetterà formule di pagamento rateizzate, ne pagamenti dilazionati e tantomeno prestiti con obbligo di riscatto. Quindi solo cash subito. Dunque per far abbassare la cifra, la società rossonera potrebbe inserire qualche contropartita, come ad esempio Lapadula. Kalinic è attualmente il preferito del Milan per completare l’attacco di Montella, ma bisognerà fare uno sforzo economico. Dalla Spagna però arriva una grande news sul mercato, ovvero il Milan sarebbe pronto a prendere James Rodriguez. Il club di via Aldo Rossi avrebbe offerto 60 milioni al Real Madrid per portare a Milano l'attaccante colombiano, il quale ha trovato poco spazio ai blancos.

DONNARUMMA

In chiusura parliamo del caso dell'estate, ovvero quello che riguarda Donnarumma: settimana prossima potrebbe esserci un incontro tra il Milan e Mino Raiola, segno che il portiere potrebbe cambiare idea e firmare il rinnovo del suo contratto con il club che scade tra un anno. Il giovane classe 99 sembra turbato dalla vicenda e non accetta l'idea di essere considerato un traditore. Il procuratore italo olandese sta iniziando a convincersi che la nuova dirigenza del Milan abbia la giusta credibilità. Tanto potrebbe fare l'inserimento delle clausole ipotetiche chieste da Raiola, ovvero quella di rescissione, di mancato ingresso in Champions e di garanzie sul fair-play finanziario Uefa. Se Fassone sarà bravo ad accontentare l'agente, si potrebbe trovare un accordo. Intanto Mirabelli ha chiesto tempo agli agenti di Neto e Perin, segno che il Milan non considera chiuso il rinnovo di Donnarumma.