Milan, Lapadula si avvicina al Genoa. Poli al Bologna, Bertolacci proposto alla Fiorentina

Fassone e Mirabelli lavorano anche alle cessioni e alcune situazioni sembrano essere vicine ad essere definite

Milan, Lapadula si avvicina al Genoa. Poli al Bologna, Bertolacci proposto alla Fiorentina
Gianluca Lapadula, zimbio.com

Il Milan non smette di essere protagonista di questo mercato. Chiuso Borini, visite mediche nelle prossime ore, vicini Conti e Calhanoglu, Fassone e Mirabelli però devono anche pensare a sfoltire la rosa a disposizione di Vincenzo Montella. Tanti i giocatori che il tecnico ha indicato come fuori dal suo progetto tecnico, quindi sul mercato e in attesa di trovare una soluzione gradita, ma diversa da quella di Milanello.

Uno di questi giocatori è Gianluca Lapadula. Andrè Silva, Borini, il pressing costante per Kalinic, è evidente che Montella non sia rimasto particolarmente soddisfatto della stagione dei due centravanti dello scorso campionato. Così Lapadula, un anno dopo, potrebbe trovare il Genoa di Preziosi che la scorsa estate sembrava essere ad un passo da lui, prima del blitz del Milan. La trattativa sembra essere ben impostata fra i due club, con l'accordo che sembra essere vicino per una cifra intorno ai 15 milioni di euro. Manca ancora una risposta da parte del calciatore, ma le prospettive sembrano essere chiare, in un senso e nell'altro, sia con il Milan sia con il Genoa. L'arrivo di Lapadula al Genoa potrebbe aprire le porte alla cessione di Simeone, corteggiato soprattutto da squadre spagnole.

Bertolacci contro il Bologna, zimbio.com
Bertolacci contro il Bologna, zimbio.com

Non solo il centravanti italiano, un altro giocatore è ormai ad un passo dal salutare Milanello. Poli è infatti vicinissimo a firmare per il Bologna di Roberto Donadoni. Una trattativa che prosegue da diverso tempo, non ancora arrivata alla fumata bianca soprattutto per una questione di costi. Se in qualche modo si è trovata la quadratura del cerchio per quanto riguarda il contratto di Poli, sarà di quattro anni, c'erano visioni diverse sulla valutazione del cartellino. Il Milan, però, alla fine si è dovuto rassegnare a lasciarlo andare via a zero, senza incassare nulla per la sua partenza. Se non altro si risparmierà un ingaggio da 2 milioni, per un giocatore quasi mai impiegato negli ultimi due anni. Infine, la situazione legata al nome di Bertolacci. Il centrocampista è in uscita e sembra sia stato proposto alla Fiorentina. Chissà non si possa legare all'affare Kalinic, anche perchè il profilo di Bertolacci piace in casa viola.