Il Milan non molla Aubameyang

Ci sarà un contatto in Cina con il Borussia

Il Milan non molla Aubameyang
Il Milan non molla Aubameyang - getty images

 

Il mercato del Milan non si ferma: se da una parte si sta per concludere l'affare Lucas Biglia, Fassone e Mirabelli non mollano Pierre-Emerick Aubameyang, con un passato proprio nelle file della Primavera del Milan (più precisamente nove anni fa ndr). Il giocatore sembra essere il grande obiettivo del club di via Aldo  Rossi per l’attacco. 

La trattativa non è semplice. Il Borussia Dortmund valuta l’attaccante gabonese tra i 70 e gli 80 milioni di euro. Il Tianjin Quanjian ha proposto 30 milioni di euro annui al giocatore, ma lo stesso non è entusiasta per un possibile passaggio nel club allenato da Cannavaro. Il tempo stringe, in Cina il calciomercato chiude il 15 luglio. Se non dovesse chiudersi l'affare, il Milan sarebbe pronto ad inserirsi con i soldi ricavati dalle cessioni, i rossoneri, infatti, potrebbero finire col trovarsi un bel gruzzoletto da reinvestire sul mercato. In settimana è possibile che ci sia un contatto col padre-agente del ragazzo per raggiungere l'intesa economica, invece con il Borussia ci potrebbe essere un incontro durante l'amichevole tra i due club in Cina in programma tra qualche giorno, più precisamente il 18 luglio a Guangzhou. Sarà il momento e il tempo giusto per discutere. Fassone e Mirabelli hanno promesso ad Aubameyang un quadriennale da 7,5 milioni l'anno per un totale di 30 milioni. Invece alla squadra tedesca metteranno sul tavolo circa 60 milioni per il cartellino. Per l'occasione anche il presidente Yonghong Li sarà presente con il il suo braccio destro David Han Li. 

Potrebbe essere lui il grande colpo di mercato, l'ultimo capocannoniere della Bundesliga? L'alternativa rimane sempre Kalinic della Fiorentina.