Milan, è in agenda un incontro con il Bayern Monaco: si proverà a chiudere per Renato Sanches

In occasione del match di International Champions Cup che vedrà il Milan opposto al Bayern Monaco di Carlo Ancelotti, la società rossonera proverà a cogliere la palla al balzo per Renato Sanches. Dopo il match, in programma sabato, è probabile che Fassone e Mirabelli incontrino Rummenigge per avvicinare le richieste dei bavaresi sul centrocampista portoghese. Le parti sono vicine, ma la trattativa è tutt'altro che in discesa.

Milan, è in agenda un incontro con il Bayern Monaco: si proverà a chiudere per Renato Sanches
Renato Sanches si avvicina al Milan. Decisivo un incontro col Bayern fissato nei prossimi giorni. Fonte foto: Getty Images Europe.

"Lo possiamo dare in prestito, vediamo se il Milan farà l'offerta adeguata". Questo virgolettato sfuggito dalla bocca di Carlo Ancelotti certifica l'interesse del Milan nei confronti di Renato Sanches, centrocampista portoghese che in Baviera non ha trovato lo spazio desiderato. 

Il club tedesco, che nella passata finestra di mercato aveva sborsato una cifra superiore ai 40 milioni, non ha intenzione di perdere in modo definitivo il calciatore, tra i prospetti più interessanti del panorama calcistico europeo. Al tempo stesso però, sa che il suo minutaggio sarebbe limitato dalla presenza di Vidal, Thiago Alcantara e Corentin Tolisso, ultimo arrivato che sembra essere proprio la risposta ad un'eventuale partenza del portoghese.
A tal proposito, dopo aver messo a segno il colpo André Silva con la collaborazione di Jorge Mendes, la coppia Fassone - Mirabelli potrebbe stringere una nuova alleanza con il potentissimo agente portoghese; il cartellino di Renato Sanches infatti, è sotto la procura di Mendes che ha più riprese aveva elogiato l'operato dei rossoneri sul mercato.

Renato Sanches, in azione con la maglia del Bayern. Fonte foto: Getty Images Europe.
Renato Sanches, in azione con la maglia del Bayern. Fonte foto: Getty Images Europe.

Sfruttando questa corsia preferenziale, il club di Via Aldo Rossi si è gettato a capo fitto verso Renato Sanches, mezz'ala box to box che aveva impressionato il mondo ad Euro 2016. Come annunciato, il Bayern non ha intenzione di cederlo a titolo definitivo, per questo il Milan ha pensato ad un prestito biennale con un diritto di riscatto sui 40 milioni. La risposta del Bayern, nella figura di Rummenigge, è stata double face: da una parte i bavaresi hanno aperto alla cessione; dall'altra però, hanno ribadito la loro volontà sulle modalità della cessione. Da quello che emerge nelle ultime ore, il Bayern ha chiesto un prestito (biennale) oneroso - che vincola il Milan ha sborsare una determinata cifra ora - e un diritto di riscatto molto alto, fissato sui 45/50 milioni di euro. 

Le parti non sono distanti, ma c'è ancora da lavorare sulle modalità di trasferimento. Per questo, l'incontro tra Bayern Monaco e Milan, in programma sabato per la International Champions Cup, sembra l'assist ideale per un secondo incontro tra società. Milan e Bayern si siederanno ad un tavolo per discutere di Sanches, prodigio portoghese nel mirino di un Milan Unlimited.