Milan, Bonucci: "Qui per scrivere un'altra pagina della storia di questo club"

Nel giorno del suo annuncio ufficiale, Bonucci parla sui social da giocatore rossonero

Milan, Bonucci: "Qui per scrivere un'altra pagina della storia di questo club"
Leonardo Bonucci, twitter @acmilan

Inaspettato e incredibile, forse per questo accolto con ancora più entusiasmo e rinnovata passione da parte dei tifosi. Lenoardo Bonucci al Milan è di sicuro il colpo principale della sessione di mercato, almeno fino a questo momento. Il difensore ha già raggiunto il resto della squadra in Cina e si è messo subito a disposizione di Vincenzo Montella che lo ha fortemente voluto per la sua linea di difesa.

Da sempre frequentatore dei social, Bonucci ha postato un lungo messaggio sul proprio profilo Instagram per inaugurare questa sua nuova avventura: "Quando pensi al Milan, vieni subito attratto dalla sua storia, da quella dei campioni che hanno vestito la sua maglia. Penso a Baresi, Costacurta, Maldini, Nesta, Tassotti. Li ammiro per quello che hanno dato al calcio e a questo Club. Loro sono nella leggenda, Io arrivo oggi, per iniziare a scrivere una nuova pagina della storia rossonera e della mia carriera. Inizia una nuova sfida, una nuova avventura assieme a compagni che come me hanno tanta fame e voglia di vincere. Ringrazio la Società tutta, il Direttore Fassone, il DS Mirabelli e il Mister che mi hanno voluto fortemente e fatto sentire importante e al centro di questo progetto ambizioso.

Sono stato accolto con un affetto e un calore smisurato da parte dei tifosi rossoneri e per questo mi impegnerò, insieme ai miei compagni, per far sì che questo entusiasmo continui e si alimenti durante la stagione, attraverso le vittorie e la voglia da parte di tutti di riportare il Milan ai vertici italiani ed europei, a cominciare dalla prossima gara. 
Uniti si può". 
La leadership non sembra mancare al difensore della Nazionale e in un gruppo con così tanti volti nuovi e giovani, personalità come la sua possono essere decisive nell'accelerare quel processo di amalgama fondamentale per ottenere risultati. Montella punta anche su questo, oltre che sulle qualità tecniche di Bonucci. Con lui, Donnarumma e Biglia davanti alla difesa l'uscita del pallone dalla fase difensiva dovrebbe essere un problema più facilmente risolvibile di quanto non sia accaduto nelle ultime stagioni.