Milan, questione attaccanti: Bacca vuole il Siviglia. Ibra non verrà

Il colombiano è prossimo all'addio, ma chi verrà al suo posto?

Milan, questione attaccanti: Bacca vuole il Siviglia. Ibra non verrà
Milan,questione attaccanti: Bacca vuole il Siviglia. Ibra non verrà twitter

Anche in questa calda domenica di estate (almeno in gran parte dell'Italia ndr) il Milan non si ferma: se a Milanello si lavora per preparare il nuovo impegno europeo contro lo Shkendija, in via Aldo Rossi sono impegnati nella ricerca di una punta centrale visto che Carlos Bacca è sempre più vicino all'addio. 

Il colombiano, come sottolinea la Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina, vuole tornare al Siviglia: "È ormai noto che Carlos voglia tornare al Siviglia", queste le parole dell'agente. L'attaccante è stato escluso nelle due gare ufficiali fin qui giocate dal Milan e anche dagli ultimi allenamenti, segno che, anche per la società, non c'è più la voglia di continuare a lavorare insieme. Ecco perché si studia la cessione, in tempi brevi, il Milan spera di monetizzare il più possibile in modo da incassare un bel po' di milioni da riversare nel mercato.

Ma chi verrà al suo posto? I nomi su cui sta operando la dirigenza del Milan sono ben noti, ovvero Kalinic e Aubameyang, con la punta del Borussia in leggero vantaggio. Sicuramente non verrà Ibrahimovic: il DS rossonero, Massimiliano Mirabelli, intervistato dalla Domenica Sportiva, ha chiuso la porta al ritorno del grande attaccante svedese.