Milan: Conti salta la partita con la Lazio

Il club rossonero ha diramato un comunicato ufficiale in cui sottolinea come il terzino abbia subito un leggero trauma distorsivo alla caviglia destra. Vediamo i possibili tempi di recupero.

conti con la maglia del milan (fonte foto calciomercato.com)

Grande spavento ieri per i tifosi del Milan durante il match tra Italia e Israele (gli azzurri hanno vinto di misura faticando non poco). Infatti il terzino rossonero Andrea Conti è uscito al 49' a causa di un problema alla caviglia.

E nel pomeriggio il Milan ha diramato un comunicato sul suo sito ufficiale per spiegare le condizioni del difensore ex Atalanta: "Andrea Conti, uscito dal campo per infortunio durante la partita disputata con la maglia della nazionale ieri sera contro Israele, si è sottoposto questa mattina a esami strumentali. Il giocatore ha riportato un leggero trauma distorsivo alla caviglia destra; sarà monitorato quotidianamente e nei prossimi giorni saranno effettuati ulteriori controlli, qualora necessari. Conti ha già iniziato una libera deambulazione senza dolore".

Dunque Conti salterà la trasferta di domenica in casa della Lazio, sperando di recuperare per il match di Europa League di giovedì 14 settembre contro l'Austria Vienna.

Per sostituire il terzino destro Montella probabilmente si affiderà all'esperienza di Abate che è in vantaggio sul giovane Calabria. Per il resto la difesa dovrebbe essere la stessa che ha giocato contro il Cagliari, anche se adesso scalpita Romagnoli che ha recuperato dall'infortunio e che è a piena disposizione di Montella. Ma è difficile in questo momento sostituire uno tra Bonucci e Musacchio, per questo è più logico pensare che domenica parta dalla panchina per poi giocare a Vienna il 14 settembre.

A centrocampo dovrebbe debuttare dal 1' Biglia che sarà affiancato da Kessiè e Calhanoglu (Bonaventura sta meglio ma partirà dalla panchina). In attacco invece c'è l'imbarazzo della scelta per Montella che alla fine potrebbe optare ancora per Suso e Borini ai lati della sorpresa Cutrone. Kalinic con la Croazia ha dimostrato di non essere in forma mentre Andrè Silva deve ancora inserirsi al meglio nel campionato italiano. Non è da escludere che con un futuro cambio di modulo - dal 4-3-3 al 3-5-2 - i due attaccanti potranno trovare più spazio.