Milan, Sosa pronto a partire per la Turchia: tutto fatto con il Trabzonspor

Il centrocampista argentino è ormai vicinissimo al Trabzonspor e non si è allenato a Milanello

Milan, Sosa pronto a partire per la Turchia: tutto fatto con il Trabzonspor
Josè Sosa, acmilan.com

Josè Sosa e il Milan sono ormai al passo d'addio e l'affare con il Trabzonspor dovrebbe riuscire ad essere concluso prima della fine del mercato turco, prevista per le 23 di venerdì. Il centrocampista argentino non si è visto a Milanello, così come Gustavo Gomez e Biglia, anche se questi ultimi per motivi diversi rispetto al quasi ex compagno di squadra.

I due club hanno trovato l'intesa ormai da giorni come ha confermato Mirabelli. 6 milioni di euro circa nelle casse del Milan che ha dato il proprio via libera alla partenza dell'ex Napoli verso la Turchia, da dove era arrivato la scorsa estate. Segnale di un affare in stato avanzato la partenza dell'agente del giocatore direzione Istanbul, per negoziare in prima persona i termini economici del contratto di Sosa. Il Trabzonspor è salito ancora con la propria proposta, arrivando, bonus compresi, a 6 milioni di euro netti a stagione pur di convincere Sosa a lasciare Milanello. A 33 anni un contratto del genere, forse l'ultimo importante della carriera, è difficile da rifiutare e allora, se tutto andrà come sembra, nelle prossime ore è attesa la partenza anche di Sosa verso la Turchia.

Nessuna partenza, ma un rientro ritardato per Gustavo Gomez e Lucas Biglia. Entrambi impegnati nelle qualificazioni sudamericane al prossimo Mondiale, erano attesi a Milanello in giornata per scendere in campo nella seduta del pomeriggio e preparare con il resto dei compagni la trasferta di domenica pomeriggio all'Olimpico contro la Lazio. Niente da fare, però, per colpa di un ritardo aereo e quindi di una coincidenza mancata. I due quindi torneranno a disposizione di Montella solo venerdì e se il difensore era sicuro della panchina, per il centrocampista potrebbero cambiare le cose. Dato come titolare, con solo due giorni scarsi di allenamenti con i compagni potrebbe rimanere fuori dall'undici di partenza.