Montella ne recupera tre per la trasferta contro il Napoli

Il Milan prepara la gara contro la squadra di Sarri potendo di nuovo contare su Biglia, Bonaventura e Riccardo Rodriguez

Montella ne recupera tre per la trasferta contro il Napoli
acmilan.com

Il Milan lavora a Milanello con l'obiettivo di preparare meli migliore dei modi una trasferta difficile come quella contro il Napoli fin Sarri. Da un lato non l'avversario più agevole per ripartire dopo la pausa della Nazionale, dall'altro però una buona opportunità per dimostrare che la squadra è in crescita e sta trovando sempre di più la propria quadratura sotto ogni punto di vista. 

Vincenzo Montella aspetta i ritorni dei giocatori impegnati in giro per il mondo, ma intanto può sorridere anche per le condizioni di chi è rimasto a Milanello ad allenarsi in questi giorni. Sessioni sul campo in cui il tecnico ha potuto apprezzare il ritorno di due giocatori che nelle ultime partite sono rimasti fuori per infortunio. Bonaventura e Biglia sono recuperati e con ogni probabilità saranno nella formazione titolare che scenderà in campo al San Paolo. Due ritorni importanti, per due giocatori su cui Montella punta con convinzione e forza. L'ex Atalanta dovrebbe soffiare il posto a un Calhanoglu appannato nelle ultime gare in cui è stato impegnato e che quindi partirà dalla panchina contro il Napoli.

Biglia invece tornerà ad occupare il proprio ruolo a centrocampo al fianco di Kessie, nel 3-4-2-1 che ancora una volta sarà il sistema di gioco del Milan. L'argentino farà così scivolare ancora una volta in panchina Montolivo e Locatelli, pronti comunque a entrare a partita in corso. Nella trasferta di Sassuolo anche Ricardo Rodriguez non era stato a disposizione per un piccolo problema muscolare. Guaio però risolto in fretta, visto che lo svizzero è stato decisivo per la sua Nazionale, con il rigore e il salvataggio sulla linea che hanno consegnato alla squadra di Petkovic il biglietto per la Russia e il Mondiale. L'ex Wolfsburg sarà fra i convocati, ma la difesa dovrebbe essere ancora formata da Zapata, Bonucci e Romagnoli.