Milan, verso il Napoli: cosa dovrà fare Montella per uscire indenne dal San Paolo?

Quella di sabato sera sarà una partita molto complicata, ma potrebbe finalmente arrivare quella svolta decisiva per la stagione dei rossoneri..

Milan, verso il Napoli: cosa dovrà fare Montella per uscire indenne dal San Paolo?
Milan, verso il Napoli: cosa dovrà fare Montella per uscire indenne dal San Paolo? - acmilan

Sabato sera il Milan sarà impegnato in una trasferta molto insidiosa sul campo del San Paolo. La partita contro il Napoli potrà dire molto sul cammino del campionato: i rossoneri contro la squadra di Sarri si giocheranno davvero tanto. Il quarto posto è ancora lontano e fare punti contro la corazzata partenopea sarà di fondamentale importanza. Attenzione però alla capolista che è desiderosa di tornare alla vittoria dopo il pareggio di Verona. 

Nonostante l'ultima vittoria contro il Sassuolo, il Milan viene da un periodo no. Ora la squadra di Montella vuole iniziare un percorso di vittorie e uscire dall’inizio titubante. I rossoneri sono in difficoltà di risultati, ma sperano di dare una svolta definitiva alla propria stagione sabato al San Paolo. Gli azzurri tra le mura amiche sono forti, praticamente imbattibili, (quattro vittorie e un pareggio in questo avvio di stagione ndr), sono rodati e consapevoli dei propri mezzi, ma soprattutto, sono spinti dall'obiettivo scudetto. Montella intende tornare a Milano con almeno un punto in tasca, ma servirà un'impresa. Ma cosa potrà fare il Milan per uscire indenne?

LE POSSIBILI SOLUZIONI

Il successo contro il Sassuolo, prima della sosta per le Nazionali, ha sicuramente ridato un po' di fiducia al Milan. I rossoneri dovranno alzare il ritmo in difesa, ma soprattutto in attacco, fare pressing per chiudere le linee di passaggio azzurre. Difatti, nonostante il primato in classifica, il Napoli presenta qualche lacuna a livello difensivo come ha dimostrato in Champions League. Visto che l'attacco della squadra di Sarri parte sempre dai difensori, bisognerà attaccarli e costringerli a sbagliare. Il Milan però non dovrà sbilanciarsi, quando gli azzurri escono dalla prima fase di pressing, diventano imprendibili. 

Bonaventura sarà in campo a Napoli al fianco di Suso, dietro all'unica punta Kalinic, andato in gol nei playoff per le qualificazioni mondiali. Spazio anche ad un altro senatore, ovvero Riccardo Montolivo.

I numeri non aiutano il Milan: l'ultimo successo dei rossoneri risale ad oltre sette anni fa, quando il 25/10/2010 la formazione milanista vinse 2-1 grazie alle reti di Robinho e Ibrahimovic. Da allora solo sconfitte e due pareggi. Sarà una partita molto complicata, ma sabato sera potrebbe finalmente arrivare quella svolta decisiva per la stagione dei rossoneri: "salvarsi" al San Paolo sarebbe una grande iniezione di fiducia per il Milan e darebbe un messaggio a tutte le dirette concorrenti per il quarto posto.