Milan, al San Paolo senza paura

Rossoneri impegnati questa sera al San Paolo contro la truppa di Maurizio Sarri. Il diavolo non dovrà mostrare alcun timore.

Milan, al San Paolo senza paura
Ac Milan

Questa sera, alle ore 20:45, scenderanno in campo allo stadio San Paolo Napoli e Milan, match valido per la tredicesima giornata del campionato di Serie A TIM 2017/18. Un confronto da non perdere, una partita che ha regalato sempre tantissime emozioni, con due squadre che, al momento, sembrano di differente caratura. Gara delicatissima per il Milan di Vincenzo Montella: pur essendo reduci da una bella vittoria per 2-0 in casa del Sassuolo, i rossoneri non stanno affrontando un periodo positivo, ci sono vari problemi in tutti i reparti. Il rendimento del diavolo è al di sotto delle aspettative e una vittoria col Napoli porterebbe di nuovo alle stelle il morale di tutta la tifoseria, ma anche di tutti i giocatori, in particolare Leonardo BonucciGianluigi Donnarumma, ancora sconvolti e delusi dalla sconfitta contro la Svezia. Montella dovrà svolgere il ruolo di "psicologo" se così si può dire, un'ipotetica vittoria allontanerebbe un po' di malumore.

Bonucci dovrà molto probabilmente utilizzare la maschera protettiva dopo il problema occorso nell'andata del play-off con la Svezia. Importante, poi, ritrovare Frank Kessie: l'ivoriano, non al massimo della forma in queste giornate di campionato, vedrà i mondiali da casa, eliminato dal Marocco di Benatia. Cosa totalmente diversa per Rodriguez e Suso. Il terzino svizzero è diventato ormai un idolo dopo aver portato la sua nazionale ai mondiali, siglando prima un gol su rigore nella partita d'andata e salvando un gol sulla linea nella partita di ritorno. Per quanto riguarda Suso, è sempre più motivato, grazie all'esordio in nazionale che gli ha dato più fiducia e sicurezza nei propri mezzi. Un match dunque da non sbagliare, ci vorranno grinta, tenacia, fame, principi che dovranno essere uniti a qualità e bel gioco.

Per quanto riguarda la formazione rossonera, si potrebbe rivedere una difesa a 4, composta da Borini a destra, Bonucci Mustacchio al centro e a sinistra Romagnoli. Nel caso in cui Borini in fase di possesso avanzasse sulla linea di centrocampo, il Milan potrebbe sfruttare la densità in mediana. Di conseguenza dietro rimarrebbero tre centrali pronti a contrastare il trio offensivo partenopeo. Regia affidata a Montolivo preferito a Biglia: l'argentino risente ancora dell'infiammazione al tendine rotuleo sinistro. Le due mezzali dovrebbero essere Kessie e Locatelli. Per quanto riguarda l'attacco, partirà titolare Giacomo Bonaventura che agirà da trequartista insieme a Suso quando si attaccherà, da centrocampista quando ci sarà da difendere. Suso invece sarà libero di svariare e sosterrà l'unica punta Kalinic, in netto vantaggio su Andrè Silva.