Serie A: coppia di Jack, Bonaventura stende il Bologna con una doppietta (2-1)

Doppietta di Giacomo Bonaventura che basta a battere il Bologna. Emiliani che hanno giocato una buona partita, riuscendo anche a pareggiare momentaneamente con l'ex Verdi

Serie A: coppia di Jack, Bonaventura stende il Bologna con una doppietta (2-1)
L'esultanza del Milan dopo la rete dell'1-0 di Bonaventura | TWITTER @acmilan
Milan
2 1
Bologna
Milan: Donnarumma; Abate (Cutrone, min.59), Musacchio, Bonucci, Rodriguez; Kessiè, Montolivo, Bonaventura; Suso, Kalinic (Silva, min.68), Borini (Calabria, min.82)
Bologna: Mirante; Torosidis, Gonzalez, Helander, Masina (Petkovic, min.83); Nagy (Taider, min.64), Pulgar, Donsah; Verdi, Destro, Palacio (Orji, min.73)
SCORE: 1-0, min.10, Bonaventura. 1-1, min.23, Verdi. 2-1, min.76, Bonaventura.
ARBITRO: Marco Guida. AMMONISCE:
NOTE: Gara valida per la sedicesima giornata del campionato Serie A TIM 2017/2018. Incontro fra Milan e Bologna, stadio Giuseppe Meazza di Milano

Il Milan torna a vincere dopo un periodo complicato, battendo per 2-1 il Bologna a San Siro. Decide una doppietta di Bonaventura, in mezzo il momentaneo 1-1 dell'ex Verdi.

Gattuso si schiera a specchio rispetto al Bologna con il 4-3-3, tornando quindi alla difesa a quattro di inizio stagione, complice anche l'assenza di Romagnoli che sconta la squalifica per espulsione ricevuta contro il Benevento. Comincia meglio il Milan la partita, molto propositivi i rossoneri che difatti trovano il vantaggio con Bonaventura grazie ad una bella azione che coinvolge Abate nel lancio, Kalinic nella sponda e Bonaventura nella finalizzazione. Poi reagisce con gran carattere il Bologna e pareggia tramite una giocata pazzesca di Destro che si libera di due avversari e poi serve Verdi che conclude in maniera perfetta con il collo-esterno mancino, mettendo la palla all'incrocio. Nel secondo tempo il clima non è dei migliori, vento e neve, la partita difatti cala in quanto a divertimento, ma il ritmo e l'intensità restano alti. Il Milan trova nuovamente il vantaggio con un colpo di testa di Bonaventura, successivamente soffre e contiene il contrattacco del Bologna e torna alla vittoria.

PRIMO TEMPO

Passa meritatamente in vantaggio il Milan al decimo: gran lancio di Abate verso Kalinic, sponda del croato per Bonaventura che di prima di piatto aiutato da una deviazione di Gonzalez batte Mirante. Un minuto dopo altra deviazione che favorisce il Milan, smarcando praticamente Borini che poi prova un tiro difficile da fuori area, Mirante blocca. Il Milan poi ha un altro paio di occasioni con Kessiè e Suso che provano dalla distanza. Il Bologna pareggia al minuto 23 con un gol spettacolare: iniziativa da ala pura di Destro che ne salta due e poi la mette a rimorchio per Verdi che se la alza e con l'esterno sinistro la mette all'incrocio dei pali. E' sempre Verdi a rendersi pericoloso qualche minuto dopo, dribbling secco su Montolivo e destro potente che però non trova la porta. Risponde il Milan con Bonucci che stacca benissimo su angolo anticipando tutti, con la palla che sorvola di poco la traversa.

Finisce senza recupero quello che tutto sommato è stato un bel primo tempo. Migliore la partenza del Milan, poi dopo la rete di Bonaventura il Bologna è venuto fuori e ha trovato il pareggio con un gran gol confezionato da Destro e finalizzato da Verdi. La gara poi si è equilibrata con occasioni da entrambi i lati. 

SECONDO TEMPO

 Nel secondo tempo la neve e il vento raffredano gli animi e ci sono davvero poche occasioni. Prima del 76esimo solo due conclusioni, una per parte ed entrambi innocue: un destro a giro centrale di Palacio e un piatto mancino di Suso largo alla destra di Mirante. Ottimi i ritmi comunque per una partita che resta intensa. Poi al minuto 76 rimessa laterale per il Milan, cross di Borini e stacco perfetto di Bonaventura che fa doppietta e riporta in vantaggio il Milan. Il Bologna reagisce subito sfiorando il pareggio due volte con due colpi di testa: prima quello di Taider parato da Donnarumma, poi quello ravvicinatissimo di Masina che manca clamorosamente la porta. Buona azione all'85esimo fra Andrè Silva e Cutrone con il portoghese che serve a memoria l'italiano, la conclusione poi del numero 63 è troppo larga. 

Termina con il boato di San Siro la partita, dopo quattro minuti di recupero in cui il Bologna non riesce nell'affondo e nel trovare il pareggio. Bella partita che premia con i tre punti il Milan, dolce esordio per Gattuso in casa.