Coppa Italia, tutto facile per il Milan: ora il derby contro l'inter

I rossoneri hanno vinto contro l'Hellas per 3-0.

Coppa Italia, tutto facile per il Milan: ora il derby contro l'inter
.acmilan.com

Ieri sera il Milan ha vinto in Coppa Italia contro l'Hellas Verona per 3-0. Grande prova dei rossoneri: Cutrone super, in gol pure Suso e Romagnoli. Per la squadra di Gattuso sarà derby di Natale il 27 dicembre nei quarti contro l'Inter, gara unica. Contro i cugini neroazzurri sarà una partita importante per capire se questo Milan si è veramente risollevato.

LA PARTITA

Tanto, forse troppo divario tra le squadre: l'Hellas Verona è sceso in campo troppo molle, facilitando così la strada al Milan che l'ha chiusa praticamente nel primo tempo: i rossoneri hanno trovato il gol quasi subito con Suso, poi successivamente è arrivato il tap-in sotto misura di Romagnoli su un bell’assist di André Silva prima del tris firmato da Cutrone nel secondo tempo. Gli uomini di Pecchia non si sono resi quasi mai pericolosi.

Gattuso sta trasmettendo la grinta e si vede, infatti è anche la prima partita in cui non subisce gol. Domenica si replicherà al Bentegodi in campionato alle 12.30. Sicuramente sarà un altra partita e non vedremo l'Hellas visto ieri tutt’altro che scopppiettante.

Grande la prova di Jack Bonaventura: il centrocampista marchigiano è sicuramente il giocatore che ha beneficiato di più del cambio in panchina. Difatti con Gattuso in panchina sembra essere tornato finalmente ai suoi livelli dopo un periodo, complice anche lo stop per l'infortunio, nel quale non riusciva a rendere al meglio.  Fondamentale anche la partita di Leonardo Bonucci: il capitano del Milan ha giocato un altra partita senza distrazioni. Il difensore è in continua crescita. Bene anche Cutrone in ruolo non suo e Suso, ormai una certezza di questa squadra. Male invece, ancora una voltam Andrè Silva: il portoghese ha giocato e si è sbattuto, ma non è andato a segno. 

Per il Milan resta ancora una  stagione in salita, ma serviva una vittoria per scacciare i malumori, ed è arrivata.