Serie A, il Milan grazie ad un super Kessie vince alla Sardegna Arena

Non basta la rete di Barella al Cagliari, decisiva la doppietta dell'ivoriano.

Serie A, il Milan grazie ad un super Kessie vince alla Sardegna Arena
Fonte foto: acmilan.com
Cagliari
1 2
Milan
Cagliari: (3-5-2): Cragno; Romagna, Ceppitelli, Pisacane; Faragò, Barella, Cigarini, Ionita (dal 16' s.t. Deiola), Padoin (dal 32' s.t. Cossu); Sau (dal 18' p.t. Farias), Pavoletti. (Rafael, Crosta, Castan, Andreolli, Miangue, Van der Wiel, Dessena, Giannetti). All. Lopez
Milan: (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie (dal 41' s.t. Borini), Biglia, Bonaventura (dal 31' s.t. Locatelli); Suso (dal 37' s.t. Abate), Kalinic, Calhanoglu. (A. Donnarumma, Gabriel, Musacchio, Zapata, Antonelli, Montolivo, Silva, Cutrone). All. Gattuso
SCORE: Barella, Kessie, Kessie
ARBITRO: Espulsi Rodriguez (M) e Barella (C) per somma di ammonizioni; ammoniti Kalinic (M), Suso (M), Deiola (C), Pavoletti (C), Cigarini (C) per gioco scorretto.

Dopo il rischio rinvio a causa del vento forte, il Milan vince in rimonta contro il Cagliari per 2-1. Man of the match è sicuramente Frank Kessie, autore dei due gol dei rossoneri. Alla squadra di Diego Lopez non basta la rete di Barella. I rossoneri conquistano una vittoria preziosa e superano così l'Atalanta in classifica e si portano a ridosso della Samp (-2). Per i padroni di casa un po' di rammarico c'è.

La partita si mette subito in salita per il Milan che va in svantaggio grazie ad un tiro di Barella non irresistibile (male Donnarumma ndr), ma bella la reazione dei rossoneri che riescono a reagire e ribaltare il punteggio grazie alla doppietta dell’ivoriano. Nel finale espulsi Rodriguez e Barella. 

Fonte foto: acmilan.com
Fonte foto: acmilan.com

.

LA PARTITA

Il Milan inizia meglio dei padroni di casa, ma è proprio il Cagliari ad andare in vantaggio all'ottavo minuto con un tiro improvviso di Barella: il giocatore rossoblu trova la rete del 1-0 con una conclusione da fuori area, male Donnarumma che parte in ritardo. 

I rossoblu controllano senza grossi problemi e tengono il vantaggio ma Lopez perde Sau per infortunio muscolare, al suo posto entra Farias. Però il Milan non molla e cerca disperatamente il gol del pareggio con Kessie. Tiro potente dal limite dell'area, ma Cragno è attento e devia in corner. Proprio il nuovo entrato sfiora la rete del 2-0, ma questa volta Donnarumma è attento e mura la conclusione.

Il Milan al 36esimo trova il pareggio grazie al rigore realizzato da Kessie, in seguito al fallo di Ceppitelli su Kalinic in area piccola. La squadra di Gattuso spinge sul finire del primo tempo alla ricerca del 2-1 e lo trova ancora grazie ad un devastante Kessie servito da uno splendido assist dell'ex attaccante viola. Cragno non può nulla e i rossoneri vanno negli spogliatoi in vantaggio. 

Fonte foto: acmilan.com
Fonte foto: acmilan.com

Inizia il secondo tempo con i rossoneri ancora protagonisti con Bonaventura, ma Cragno, il migliore tra le fila del Cagliari, devia in angolo. In campo non regna la tranquillità: tanti errori da parte di entrambe le formazioni e gioco frammentato nel corso della ripresa. 

Il Cagliari, non molla e preme alla ricerca del gol del pareggio. Al 80esimo il Milan rimane in dieci per l'espulsione di Rodriguez. Gli uomini di Lopez danno l'anima, con l'uomo in più e sostenuti dai propri tifosi spingono. Nel finale si ristabilisce la parità con l'espulsione di Barella, ma proprio i padroni di casa negli ultimi secondi si mangiano la rete del 2-2. 

I rossoneri conquistano tre punti. 

Fonte foto: acmilan.com
Fonte foto: acmilan.com