Napoli: si avvicina il colpo Gabbiadini

De Laurentiis e la società partenopea hanno l'accordo di massima con la Sampdoria e la Juventus. Quello con il calciatore non dovrebbe essere un problema. La strada sembra spianata per l'arrivo del giovane talento bergamasco in maglia azzurra già dagli inizi di gennaio.

Napoli: si avvicina il colpo Gabbiadini
Napoli: si avvicina il colpo Gabbiadini

Sinistro poderoso, prospetto di sicuro rendimento, ed una trafila infinita nelle Nazionali giovanili a conferma del suo indiscusso talento: Manolo Gabbiadini, attaccante della Sampdoria, sembra essere ad un passo dal vestire la maglia del Napoli a partire dai primi giorni di gennaio. L'affare sarebbe in dirittura d'arrivo: già dopo la gara di lunedì c'era il sentore che qualcosa fosse successo, con la retrocessione dell'attaccante in panchina ed il cambio di modulo da parte di Sinisa Mihajlovic. Anche se poteva essere soltanto una voce, l'esclusione ha fatto rumore, alimentando i sospetti dell'eventuale trasferimento. Martedì le conferme, addirittura di un accordo già raggiunto tra le tre squadre: tre, sì, perchè il cartellino del giocatore è a metà tra la Samp di Ferrero e la Juventus. 13 milioni, bonus più bonus meno, il bottino che si divideranno e che hanno accettato di dividersi le società coproprietarie del cartellino di Manolo. Ultimo passo, soprattutto quando si tratta di Napoli non è mai da sottovalutare, è quello dell'accordo con il calciatore. A quanto sembra la richiesta di Gabbiadini (che parte da 1 milione più bonus che recepisce alla Samp) è di avvicinarsi alle cifre del contratto di un suo compagno di nazionale e futuro amico al Napoli, Lorenzo Insigne. Si dovrebbe chiudere ad 1.5 più eventuali bonus, ma l'ingaggio, ora come ora, non sembra essere un problema. L'affare Gabbiadini ha svoltato sul rettilineo del traguardo, ed è pronto ad essere definito. 

PERCHE' SI, PERCHE' NO - Il costo dell'operazione Gabbiadini al Napoli dovrebbe aggirarsi attorno ai 13-15 milioni di euro, non proprio pochi se consideriamo che nel mercato di gennaio sono poche le società disposte a spendere tale cifra ed anche così in fretta. La premura del Napoli era ed è quella di trovare un sostituto all'altezza sia per Lorenzo Insigne che per Michu, recentemente operatosi. Il nome di Gabbiadini sembra mettere tutti d'accordo, quantomeno sul valore reale del calciatore: il ragazzo è già pronto a giocare, può ricoprire più ruoli, come vedremo, ed è un investimento sicuro per il futuro come per il presente. Nel 4-2-3-1 di Rafa Benitez, Manolo Gabbiadini potrebbe andare a sostituire anche tutti e quattro gli interpreti del reparto offensivo partenopeo. Può giocare sia sugli esterni, a sinistra ha giocato a Bologna, mentre alla Samp, anche se in un modulo diverso è esploso sulla destra. Anche al centro potrebbe tornare utile, magari al posto di Hamsik o anche al posto di Higuain, svariando molto sul fronte offensivo. Questi i motivi principali, oltre al fatto che è arruolabile anche in Europa League, che hanno convinto lo staff azzurro a puntare su di lui. Gli aspetti negativi dell'affare potrebbero essere la giovane età, l'impatto con una piazza del tutto diversa da Bologna e Genova, con aspettative ben diverse e l'adattamento di Gabbiadini agli schemi, alle coperture difensive soprattutto, di Rafa Benitez. Proprio Mihajlovic ultimamente aveva dichiarato che Gabbiadini stava progredendo molto sotto quest'ultimo aspetto, ma non sempre si applicava come doveva, mancando spesso di concentrazione e continuità. L'approdo in una squadra di livello superiore e soprattutto l'ottica futura di giocarsi un posto da titolare in una squadra che lotta per il vertice in Italia, ma anche per l'Europa che conta, potrebbero essere le leve giuste per muovere l'animo del giovane Manolo. 

Gabbiadini, ma non solo. I nomi che girano attorno al mercato azzurro non riguardano solo l'attacco, ma anche difesa e centrocampo. Prioritaria, attualmente sembra la lacuna da colmare nel reparto difensivo. Il Napoli si guarda attorno e cerca i rinforzi giusti per completare l'organico. Secondo quanto riporta la redazione di TuttoUdinese.it, il presidente Aurelio De Laurentiis sarebbe pronto a dei grossi investimenti già nella prossima sessione del mercato invernale per colmare il gap in classifica da Juventus e Roma ed il primo obiettivo per la difesa sarebbe un giocatore bianconero: Silvan Widmer. Il giovane esterno svizzero dell'Udinese piace tantissimo a Bigon ed allo stesso Benitez, i quali vorrebbero portarlo subito all'ombra del Vesuvio. Il portale di fede bianconera parla addirittura di un'offerta molto importante, vicina ai 7 milioni di euro, presentata al patron Pozzo.

Staremo a vedere come andranno a finire queste due trattative. Una sembra in dirittura d'arrivo, l'altra ancora all'alba. Una cosa è certa, il Napoli si muove.