Verso Napoli - Lazio, le squadre tornano in campo per preparare la sfida

Mancano solo 2 giorni al ritorno delle semifinali di Coppa Italia, Napoli e Lazio tornano in campo nei rispettivi ritiri per preparare al meglio una partita che vale una finale e probabilmente anche un posto in Europa

Verso Napoli - Lazio, le squadre tornano in campo per preparare la sfida
Verso Napoli - Lazio, le squadre tornano in campo per preparare la sfida

Mancano ormai solo 2 giorni alla semifinale di Coppa Italia che vedrà impegnate Lazio e Napoli. Dopo l'1-1 dell'andata allo stadio Olimpico, si prospetta un'altra partita intensa e spettacolare, tra due squadre che vivono un momento totalmente opposto, sia per il morale che per i risultati.

I biancocelesti sono la squadra più in forma della Serie A, seconda solamente alla Juventus. La squadra allenata da Pioli sta impressionando tutti, anche gli scettici che ad inizio campionato non vedevano un reale potenziale in Klose e compagni. La Lazio arriva alla sfida del San Paolo dopo ben 7 successi consecutivi, con un Felipe Anderson inconteibile. Invece a Napoli non si respira sicuramente una buona aria. Dopo la sconfitta di sabato subita contro la Roma, diretta avversaria per un posto in Champions, la corsa in campionato sembra essersi arrestata del tutto, è ne sono conferma i soli 2 punti conquistati nelle ultime 5 partite, addirittura 13 in meno della Lazio. E forse neanche una vittoria mercoledì sera potrebbe riaccendere l'entusiasmo attorno alla squadra allenata da Benitez. Ed è proprio Benitez ad essere nell'onda del ciclone: adesso anche il presidente De Laurentiis sembra essere deluso dall'operato del tecnico spagnolo, che soltanto con un vero e proprio miracolo, potrebbe riportare gli azzurri in Champions. Perchè, se il campionato è ormai andato, l'ultima speranza per tornare nell'Europa che conta è arrivare in fondo all'Europa League, dove gli avversari non sono la Roma e la Lazio di turno, ma il Wolfsburg, seconda forza della Bundesliga, lo Zenit di Villas Boas, quasi campione di Russia, il Siviglia di Unai Emeri, e la Fiorentina di Montella, squadra che sta soprendendo con l'egiziano Salah. 

Dopo la giornata di riposo per la Pasqua, Napoli e Lazio oggi tornano in campo per preparare al meglio la sfida di mercoledì sera. Pioli carica la squadra, che deve ribaltare l'1-1 dell'andata. Pioli non avrà a disposizione Keita, squalificato, e non ci sarà neanche il difensore Mauricio che al Sant’Elia ha rimediato un’infrazione a un dito della mano destra. Per il resto dovrebbero essere tutti a disposizione (eslusi i lungodegenti Djordjevic e Gentiletti e Konko), con Lulic in rampa di lancio, e con un Felipe Anderson che mette paura a tutti. Benitez invece dovrebbe avere a disposizione quasi tutta la rosa. La sconfitta di Roma non ha minato le certezze del tecnico iberico, che attuerà il suo solito turnover. Insigne, Gabbiadini ed Hamsik chiedono spazio, con un Mertens in formato super, migliore in campo contro i giallorossi. Possibile turno di riposo per Callejon e De Guzman, con Zapata che insidia Higuain per un posto da titolare.