Il Napoli abbatte la muraglia Milan. Le pagelle degli azzurri

Dopo la disfatta di Empoli, gli azzurri ritrovano subito la vittoria dinanzi al proprio pubblico, schiantando il Milan di Inzaghi per 3 reti a 0. Migliore in campo

Il Napoli abbatte la muraglia Milan. Le pagelle degli azzurri
Il Napoli abbatte la muraglia Milan. Le pagelle degli azzurri

Dopo la brutta prestazione di Empoli, e la conseguente sconfitta, il Napoli torna a vincere. La squadra di Benitez, agevolata dall'espulsione di De Sciglio, ha la meglio sul Milan, che adesso aspetta solo la fine del campionato. Buona prestazione degli azzurri che adesso possono pensare finalmente all'andata delle semifinali di Europa League.

ANDUJAR: In tutta la partita subisce un solo tiro di Bonaventura che blocca prontamente, poi nulla più. VOTO : 6,5

ALBIOL: E’ onnipresente. Le prende tutte di testa, e aiuta sovente lo svolgersi della manovra offensiva spingendo molto in avanti. VOTO : 7

BRITOS: Marca alla grande Destro, al quale non lascia scampo e fiato. Lucido e preciso nei passaggi, sbaglia molto poco. VOTO: 6,5

MAGGIO: Spinge molto in zona goal, e mette dentro anche degli ottimi cross che mettono in seria difficoltà la retroguardia rossonera. In fase difensiva impeccabile. VOTO: 6,5

GHOULAM: Decisamente un passo aventi (come tutta la squadra n.d.r.) rispetto alla performance del Castellani dello scorso Giovedì. I suoi traversoni sono secchi e precisi, diventando un’arma micidiale. Decisivo sul 3-0 di Gabbiadini. VOTO: 6,5

JORGINHO: Si impegna un pò di più, ma sbaglia molti passaggi in verticale, specialmente una triangolazione che avrebbero messo in porta Callejon. Discreto in fase di copertura, indovina qualche buon lancio in profondità . Gli subentra *Gabbiadini al 55’ del secondo tempo. VOTO: 6

D. LOPEZ: Solito lavoro oscuro del centrocampista spagnolo. In fase di interdizione dice la sua, ma in quanto a tiro e passaggi lascia a desiderare. Utile e duttile. Gli subentra debuttando ***Luperto al 84’- VOTO: 6

INSIGNE: E’ tornato alla grande dall’infortunio. Tempo 45’ secondi e imbuca Hamsik in area dopo un stop spalle alla porta a dir poco magico, facendo si che lo slovacco si procuri il rigore. Si sposta da una parte all’altra del campo, destra-sinistra è indifferente, la sua qualità supplisce ogni tentativo di placcaggio da parte dei giocatori del Milan, che non riescono ad arginarlo. Gli manca solo il goal stasera. Gli subentra l’amico **Mertens al 69’ VOTO: 7

CALLEJON: Stasera avrebbe dovuto aggiustare un po’ la mira dato che ha sbagliato conclusioni facili per uno come lui. Fa i suoi soliti tagli in profondità, aiuta in difesa e si sposta in contemporanea con Insigne ambo i lati del campo per non dare punti di riferimento al Milan. VOTO : 6

HAMSIK: Il Capitano c’è e fa vedere al suo pubblico tutte le sue qualità, a quanto sembra ritrovate. Si procura un rigore, poi sblocca la partita con un destro piazzato e imparabile anche per un super Diego Lopez al 70’, palo-rete e ruggisce assieme al San Paolo. VOTO: 7,5

HIGUAIN: Inizialmente sembra stregata questa partita per lui. Sbaglia un rigore (più che demeriti suoi, bravura di Diego Lopez) dopo pochi secondi, tenta di rifarsi in più di un occasione ma la palla sembra non volerne sapere. Poi al 74’ la liberazione, assist di Mertens dalla sinistra, velo perfetto di Gabbiadini, e destro preciso in area, 2 a 0. Micidiale e insostituibile. VOTO: 7

*GABBIADINI: Entra fa il suo e segna di tacco, in maniera un po’ rocambolesca, fortuita ma efficace per chiudere i conti. Sesto goal in maglia azzurri, un acquisto con la A maiuscola. VOTO: 7

**MERTENS: Semina il panico, e sfodera tutte le sue qualità di dribblatore rendendo inermi i difensori del Milan. Fa quasi goal ma Diego Lopez glielo Nega. Funambolo. VOTO: 6,5

***LUPERTO : Debutto al San Paolo per il difensore mancino classe 1996 sfornato dalla “scunnizeria” azzurra. Emozionato ricorderà a lungo questa serata. VOTO : 6

BENITEZ: Le tenta tutte per vincere e alla fine i suoi sforzi vengono ripagati e la mossa Gabbiadini per Jorginho ne è una prova. VOTO : 7