Parma-Napoli: Le pagelle degli azzurri

Nel disastro di Parma, diamo i voti agli azzurri scesi in campo. In pochi si salvano.

Parma-Napoli: Le pagelle degli azzurri
Parma-Napoli: Le pagelle degli azzurri

Il Napoli si ferma ancora, questa volta a Parma, contro una squadra ampiamente retrocessa da tempo e senza motivazioni ma con tanto orgoglio. Al Napoli restano tanti rimpianti, con gli azzurri che si portano sì a 4 punti dalla Roma, ma con soli 9 punti a disposizione. 

Andújar 3: Due errori che regalano i due gol al Parma. La sua partita più brutta da quando è arrivato al Napoli. Uscita a vuoto nel primo gol del Parma e si lascia sorprendere dalla traiettoria del tiro di Jorquera.

Strinic 4,5: Dopo tante partite fuori, torna ad essere titolare. Chiude bene sia su Varela che su Lila, ma in attacco i suoi cross non portano pericolo all’area di Mirante.

Koulibaly 5: Partita discreta del difensore belga, tornato anche lui all’undici titolare. Cerca di impostare gioco, e lo fa anche meglio del suo compagno di reparto, per il resto, spazza via bene. Poco di più.

Albiol 5: Partita discreta anche quella del difensore spagnolo. Lento nell’impostazione di gioco, ma benìssimo nelle chiusure su Henrique. Nel secondo tempo è sua una delle più grande occasioni da gol del Napoli.

Henrique - 4,5: Si propone pochíssimo in attacco, e nel primo tempo praticamente non si è visto. Partita molto discreta, che torna a non convincere Benítez.

Inler - 4,5: Lentìssimo nel fare girare la palla, e in tutte le altre azioni. Non riesce ad inserirsi, e nei contrasti si dimostra “molle”. Esce al minuti 75’ zoppicando.

Gargano 4,5: Tenta di giocare come al solito, duro nei contrasti, e voluntarioso nella fase di impostazioni, pur non avendo i piedi buoni. Fa una gara un gradino sopra il suo compagno di reparto. Esce al minuto 57’.

Mertens 6: Sempre ben guardato da due uomini, trova poco spazio per spingere e fare le diagonali, soprattutto nel primo tempo. Nel secondo tempo migliora un pò e trova un bel goal di destro all’angolino.

Hamsik 6,5: Uno dei pochi a realizzare una gara positiva, il Capitano degli azzurri prova a dare una scossa alla squadra, portandosi la palla e cercando di creare gioco. Corre tanto, cerca di inserirsi e nel secondo tempo tira per diverse volte in porta, sempre con Mirante a mandare tutto in angolo.

Gabbiadini 6: Di nuovo a destra al posto di Callejón, il bergamasco è quello che porta più pericolo alla porta di Mirante nel primo tempo, ed è suo il primo gol del Napoli. Nel secondo tempo cambia posizioni, giocando pure da centravanti, e lo fa anche bene.

Zapata 5: Dopo tante gare fuori, torna a meritare una maglia da titolare, ma non riesce a creare pericolo oggi. In mezzo ai tanti difensori, la sua è una partita più física, e non riesce a liberarsi. Per forza di un primo tempo dove il Napoli non riesce neanche a servirlo bene, viene sostituito al minuto 52’.

Callejón 5,5: Entra e dà subito più vivacità al gioco degli azzurri. Davanti a sè trova un Mirante a fare una partita da incorniciare, che gli nega il gol del pareggio quando era ancora 2-1.

Higuaín 5: Il Pipita non riesce ad incidere come se l’aspettava Benítez. Comunque, con lui in campo, è subito un altro Napoli, e da quando entra inizia l’assedio alla porta di Mirante. Tira qualche volte in porta, ma senza pericolo.

David LópezSV: Entra al posto di Inler al minuto 75, ma non si vede quasi. Fa girare la palla, ci prova a tirare una volta ma il tiro viene respinto da un difensore del Parma.