Napoli, Sarri fa rotta su Reggio Emilia: la probabile formazione

Il nuovo Napoli di Maurizio Sarri si appresta ad affrontare il varo in quel di Reggio Emilia, dove lo attende il Sassuolo di Eusebio Di Francesco, uscito indenne da tutte le amichevoli estive. Andiamo alla scoperta dell'undici che potrebbe scendere in campo al Mapei Stadium.

Napoli, Sarri fa rotta su Reggio Emilia: la probabile formazione
Napoli, Sarri fa rotta su Reggio Emilia: la probabile formazione

E' tempo di esordio in casa Napoli per Maurizio Sarri. Il battesimo dell'allenatore napoletano di nascita e toscano di adozione avverrà domenica sera al Mapei Stadium di Reggio Emilia, dove ad aspettarlo ci sarà il Sassuolo di Eusebio Di Francesco, che nel corso del precampionato non è mai inciampato ed è uscito con un risultato positivo da tutte le sfide giocate, oltre a mettere in mostra una forma fisica già brillante in vista dell'esordio. 

Per quanto riguarda gli azzurri, che procedono nella preparazione nel centro sportivo di Castelvolturno, sarà la prima ufficiale anche per i nuovi arrivati, che dovranno dare continuità e conferme alle buone prestazioni mostrate nel precampionato: da Valdifiori ad Alla, da Hysaj a Chiriches, per chiudere con il ritorno di Pepe Reina. Questi i cinque innesti che Sarri ha provato ad inserire in pianta stabile nell'undici di partenza che dovremmo vedere contro i neroverdi. 

Le ultime direttive dell'ex allenatore dell'Empoli vanno, in questi ultimi giorni di allenamenti, verso la conferma della squadra vista nel primo tempo contro il Latina, fatta eccezione per Faouzi Ghoulam che è squalificato dopo l'espulsione rimediata nell'ultimo incontro di campionato contro la Lazio al San Paolo. Per questo motivo, con Strinic che non è ancora al massimo della condizione, ma è disponibile per la panchina, Sarri si affiderà al suo pupillo Elseid Hysaj sulla sinistra, spolverando Christian Maggio sulla destra. Al centro, davanti a Reina, ovviamente Albiol e Vlad Chiriches. 

La mediana è il reparto più rinnovato della gestione Sarri, che ne ha modificato assetto e pedine. Sono arrivati Allan e Valdifiori, che scenderanno regolarmente in campo dal primo minuto, mentre Hamsik è stato arretrato di qualche metro nello scacchiere passando da trequartista a mezzala sinistra, ruolo che lo slovacco ha detto di sentire maggiormente proprio. In attacco, con la conferma di Insigne nel ruolo di trequartista, anche se l'El Kaddouri visto a Latina ha mostrato giocate migliori e maggiormente efficati del partenopeo nel ruolo, c'è da risolvere l'unico vero dubbio di formazione che riguarda la spalla di Gonzalo Higuain. 

Mertens, Gabbiadini e Callejon sono il trio pronto ad azionare il Pipita e creare scompiglio nella difesa neroverde. Ad oggi Sarri sembrerebbe intenzionato a mandare in campo lo spagnolo, preferendo la sua duttilità tattica rispetto alle qualità di Gabbiadini e del belga, anche se il maggiore feeling del bergamasco con il gol potrebbero spuntarla nella decisione finale. Mertens, invece, sembra destinato alla panchina, con la possibilità, come lo scorso anno, di entrare a gara in corso e spaccarla definitivamente. 

Probabile formazione Napoli (4-3-1-2): Reina; Maggio, Albiol, Chiriches, Hysaj; Allan, Valdifiori, Hamsik; Insigne; Higuain, Callejon/Gabbiadini. All.: Sarri