Napoli tra mercato e Sassuolo: le piste del centrocampo sono infinite

Nonostante l'incombere della sfida del Mapei Stadium, Giuntoli è sempre a caccia del mediano per rafforzare e completare il reparto di centrocampo di Maurizio Sarri. Ecco il ventaglio di opzioni: da Sala a Vecino, spunta anche Romulo.

Napoli tra mercato e Sassuolo: le piste del centrocampo sono infinite
Napoli tra mercato e Sassuolo: le piste del centrocampo sono infinite

Nonostante sia oramai scoccata l'ora dell'esordio ufficiale del nuovo Napoli di Sarri che alle 20.45 sarà di scena a Sassuolo, il mercato non concede tregua ed occupa le ore ed i minuti immediatamente precedenti alla gara stessa. Giorni frenetici per Cristiano Giuntoli, che oltre al difensore centrale ed al terzino di fascia destra (semmai Ghoulam dovesse partire), è alla ricerca dell'ultimo centrocampista per completare il reparto mediano a disposizione di Maurizio Sarri

Nel pomeriggio di ieri, il direttore del Napoli è stato avvistato sugli spalti del Bentegodi, impegnato nell'assistere alla gara di Sala, mezzala destra ed all'occorrenza anche terzino di spinta. L'impressione è che il giovane calciatore dei clivensi interessi e non poco agli azzurri, che da tempo provano a sondare il terreno con Bigon e la dirigenza scaligera, che però non sembra voler scendere sotto ai sette milioni di euro per il suo cartellino. Un altro giocatore, sempre dei gialloblù di Mandorlini che potrebbe rientrare sul taccuino dell'ex Carpi è Romulo, centrocampista italo-brasiliano uscito dai radar delle squadre italiane dopo l'infelice parentesi in maglia bianconera. Voci, approcci, per ora solo quelli. 

Tutt'altro che un semplice approccio, invece, ci sarebbe stato per un vecchio pallino di Sarri all'Empoli. Vecino della Fiorentina è più di un'idea per il Napoli che avrebbe avanzato una proposta di circa 10 milioni di euro. Tuttavia, secondo quanto riportato da Sky Sport, Sousa avrebbe posto il veto sulla sua cessione, bloccando di fatto l'affare sul nascere. Staremo vedere se il rifiuto del portoghese verrà confermato negli ultimi giorni oppure sarà soltanto di facciata. 

Nel frattempo, nel giorno della gara Elseid Hysaj ha parlato dell'esperienza in azzurro e dell'esordio col Sassuolo ai microfoni di Sky Sport: "Questo per me è un sogno che si realizza. Passare da Empoli a Napoli a soli 21 anni è motivo di grande soddisfazione. Ora sta a me farmi vedere, spero di avere le mie possibilità. Sarri? Devo tanto a lui, arrivavo dagli allievi, ero aggregato in prima squadra e poi dal suo arrivo ho iniziato a trovare spazio e giocare titolare. Lui ha grande passione, non allena per soldi è difficile trovare persone come lui nel mondo del calcio. Sinistra? Ho giocato a sinistra per anni, non è il mio piede ma riesco a fare comunque bene. Obiettivi? Pensiamo partita per partita. Dietro a Juve e Roma? No, siamo una squadra forte e puntiamo a tutto".