Risultato Napoli - Legia Varsavia, Europa League 2015/16 (5-2): Chalobah, Insigne, Callejon, Mertens (2)

Risultato Napoli - Legia Varsavia, Europa League 2015/16 (5-2): Chalobah, Insigne, Callejon, Mertens (2)
Napoli
5 2
Legia Varsavia
Napoli: (4-3-3): Gabriel; Maggio, Chiriches (dal 80' Luperto), Koulibaly (Dal 67' Albiol), Strinic; David Lopez, Valdifiori, Chalobah; Mertens, Insigne (dal 54' Callejon), El Kaddouri.All. Sarri
Legia Varsavia: (4-2-3-1): Kuciak; Bereszyński, Lewczuk, Pazdan, Broź; Vranjes, Jodłowiec; Guilherme, Duda, Kucharczyk (dal 80' Dyego); Nikolić (dal 60' Prijovic). All. Cherchesov
SCORE: 1-0, min 32, Chalobah; 2-0, min 39, Insigne; 3-0, min 57, Callejon; 3-1, min 62, Vranjes; 4-1, min 65, Mertens; 5-1, min 91, Mertens; 5-2, min 92 Prijovic.
ARBITRO: Stavrev (MAC) ammonisce Strinic (N), Chalobah (N)
NOTE: Dallo Stadio San Paolo, Napoli, la diretta di Napoli-Legia Varsavia, incontro valevole per la sesta giornata della fase a gironi dell'Europa League. Inizio ore 19.

Per questa sera è davvero tutto amici lettori di Vavel Italia. Il Napoli ha battuto il Legia Varsavia per 5-2. Da Andrea Bugno e dalla redazione calcio di Vavel Italia l'augurio di una piacevole serata in nostra compagnia. 

Ed infine il quinto, ed ultimo gol, di Mertens, per la manita. 

Il poker del Napoli, firmato Dries Mertens

Il gol del momentaneo 3-1 ad opera di Vranjes

Mancavano i gol della ripresa, iniziamo da quello di Jose Callejon

Gli azzurri si divertono anche nella ripresa, raggiungendo e battendo il record tanto agogniato da Maurizio Sarri alla vigilia. Terza cinquina casalinga che serve a diventare il miglior attacco di sempre nella fase a gironi dell'Europa League (22). Callejon fa tris dopo pochissimi minuti dal suo ingresso, mentre Mertens chiude con la doppietta. Napoli ovviamente che chiude primo il suo girone a quota 18 punti.

FISCHIO FINALE DI STAVREV! VINCE IL NAPOLI 5-2, GRAZIE ALLE RETI DI CHALOBAH, INSIGNE, CALLEJON ED ALLA DOPPIETTA FINALE DI MERTENS!

92' PRIJOVIC!!! GOL DEL LEGIA!!!! 5-2!!! CROSS DALLA SINISTRA DI DUDA, CON L'ATTACCANTE POLACCO CHE FA 5-2!

Destro pazzesco di Mertens, che dal limite dell'area batte Kuciak. 

91' MERTENS!!!! DRIES MERTENS!!!!! LA TERZA MANITA DEL NAPOLI AL SAN PAOLO! E' RECORD DELL'EUROPA LEAGUE PER IL NAPOLI!!!! 5-1!!!

3 minuti di recupero concessi dall'arbitro Stavrev. 

90' PRIJOVIC! Destro velenoso a giro che attraversa tutta l'area di rigore, senza che però nessun compagno devi in rete. 

88' Si è fermata la pressione del Napoli in avanti, con il Legia che riesce a controllare il possesso palla senza però creare occasioni pericolose da gol. 

Resta a terra il folletto belga, crampi per lui. 

85' MERTENS!!!! PROVA LA ROVESCIATA SULL'ASSIST DI DAVID LOPEZ: PALLA CHE TERMINA DI POCO ALTA!

82' Discesa solitaria di Omar El Kaddouri, che va via sulla sinistra a tre avversari prima di entrare in area di rigore: conclusione deviata che si spegne tra le braccia di Kuciak. 

79' Altro cambio per il Legia Varsavia: dentro Dyego per Kucharczyk.

Sarri manda in campo anche Luperto, che prende il posto di Chiriches. 

76' Sinistro di Guilherme, che va via sulla trequarti, deviato da Albiol in calcio d'angolo. 

CALLEJON! Destro sullo sviluppo di uno schema su punizione. Mura Lewczuk! 

73' Inutile dirlo! Mertens ne salta tre e viene atterrato al limite dell'area di rigore. Punizione che Valdifiori batterà dalla destra. 

71' MAMMA MIA MERTENS!!!! SALTA TUTTO IL LEGIA! LI SALTA TUTTI! DRIBBLING PAZZESCO E SCAVETTO SALVATO SULLA RIGA! CALLEJON A VOLO DI DESTRO TROVA SOLO IL PALO!!!

70' Si vede anche il Legia, con Guilherme che punta Maggio e calcia col sinistro: mura il vicentino. 

67' Altro cambio per Sarri: dentro Albiol, che prende il posto di Koulibaly. 

65' MERTENS!!!! DRIES MERTENS!!!! ARRIVA IL GOL DEL BELGA!!!! UNO-DUE VELOCISSIMO CON CALLEJON, DESTRO DALLA DISTANZA CHE BACIA IL PALO E SI INSACCA!!!

64' Torna in attacco il Napoli, che con un Mertens scatenato guadagna due calci d'angolo in rapida successione. 

62' VRANJES!!!! SEGNA IL LEGIA IN CONTROPIEDE!!! 3-1!!! PRIJOVIC SERVE IL MANCINO ALL'ALTEZZA DEL DISCHETTO CHE CON IL PIATTO BATTE GABRIEL!

61' MERTENS!!! VUOLE IL GOL IL BELGA! DESTRO ANCORA A GIRO DAL VERTICE DELL'AREA DI RIGORE, RESPINGE KUCIAK

Cambio anche per Cherchesov: dentro Prijovic, esce Nikolic. 

57' CALLEJON!!!!! ENTRA E SEGNA CALLEJON!!!! ASSIST DI MERTENS DALLA DESTRA, SEMPLICE L'APPOGGIO DELLO SPAGNOLO! 3-0 NAPOLI!

55' Contropiede Legia: Strinic ferma fallosamente Duda. Giallo per lui. Vranjes prova col sinistro da fermo, ma viene contrato dalla barriera. 

53' Torna in avanti il Napoli, ma il Legia si chiude bene sulla trequarti. Esce Lorenzo Insigne, entrerà José Callejon al suo posto. 

51' BERESZYNSKI!!! OCCASIONE PER IL LEGIA! SCAMBIO CON KUCHARCZYK IN AREA DI RIGORE, IL TERZINO CALCIA COL DESTRO ALTO, MA C'E' DEVIAZIONE!

50' DAVID LOPEZ! TROVA SPAZIO SULLA TREQUARTI E CALCIA COL SINISTRO! PALLA CHE SFIORA IL PALO ALLA DESTRA DI KUCIAK

Gol annullato per una spinta di El Kaddouri sul portiere Kuciak. 

47' CHIRICHES!!!!! VLAD CHIRICHES!!! ANZI NO, ANNULLATO IL SECONDO GOL DEL RUMENO!

FISCHIA STAVREV E SI PARTE! INIZIA IL SECONDO TEMPO! 

Legia che darà il via alla ripresa. Tutto pronto al San Paolo per l'inizio dei secondi quarantacinque minuti! Tutto uguale negli effettivi in campo. 

Squadre pronte a rientrare sul terreno di gioco e dare il via al secondo tempo. 

Napoli che con i due gol segnati stasera è la squadra che ha segnato di più in Europa tra Champions ed Europa League in questa stagione nella fase a gironi. 

Il raddoppio di Lorenzo Insigne 

Riviviamo il gol di Nathaniel Chalobah, che sblocca il match

19.48 Primo tempo senza storia al San Paolo. Napoli che legittima il primato e la qualificazione già nel primo tempo assediando i polacchi nella propria trequarti difensiva. 70% di possesso palla per i partenopei, che creano 15 occasioni, sei delle quali concluse con un tiro nello specchio della porta. Chalobah sblocca alla mezz'ora su incursione centrale, Insigne raddoppia. Non pervenuti gli ospiti, mai pericolosi dalle parti di Gabriel. 

FISCHIA STAVREV! NAPOLI MERITATAMENTE AVANTI GRAZIE AI GOL DI CHALOBAH ED INSIGNE! 

45' Scambio tra Insigne ed El Kaddouri: l'ex Torino scatta sulla destra, ma non trova il cross verso Mertens, appostato al centro dell'area in attesa dell'assist. 

42' Nikolic! Si vede anche il Legia Varsavia! Destro dal limite del centravanti, che si spegne docilmente tra le braccia di Gabriel. 

41' INSIGNE! CHE SPETTACOLO IL NAPOLI! SCAMBIO TUTTO VOLANTE TRA LUI E MERTENS: IL PARTENOPEO CALCIA CON IL DESTRO A VOLO, NON INQUADRANDO LA PORTA!

Che errore di Jodlowec in fase di impostazione che cerca il retropassaggio per Kuciak ma trova solo l'attaccante del Napoli che da pochi passi, col mancino, fa 2-0. 

39' INSIGNEEEE!!!! LORENZO INSIGNEEEE!!!! RADDOPPIO IMMEDIATO DEL NAPOLI!!!!! 2-0! CHE ERRORE DELLA DIFESA DEL LEGIA! 

36' MERTENS!!! Salva Bereszynski! Il belga si porta la sfera sul mancino e calcia dall'interno dell'area di rigore! Angolo per gli azzurri che dominano!

33' INSIGNE!!! OCCASIONE IMMEDIATA PER IL RADDOPPIO! Mertens va via sulla sinistra, appoggia per l'accorrente Insigne che di piatto da ottima posizione non trova la porta! 

Valdifiori trova El Kaddouri tra le linee polacche, di tocco per l'accorrente Chalobah che fa fuori Pazdan con un tunnel prima di calciare sotto la traversa. 

32' CHALOBAH!!!!! NATHANIEL CHALOBAHHH!!! GOL DEL NAPOLI!!! CHE GOL DELL'INGLESE!!!! 1-0 NAPOLI!

31' Mertens! Si accentra dalla sinistra con la classica sterzata e calcia da posizione difficile: blocca Kuciak. 

Nel frattempo nell'altra sfida del girone il Midtjylland di Thorup è in vantaggio sul Brugge. Quindi nemmeno la vittoria servirebbe ai polacchi. 

29' KOULIBALY! Svetta in area di rigore sul cross di Valdifiori, ma non trova la porta. 

28' INSIGNE! Mertens serve il folletto partenopeo in area di rigore, che si gira in un fazzoletto e calcia col destro: c'è deviazione, palla in angolo. 

27' Grandissimo filtrante di Insigne per El Kaddouri, che cerca di fare la sponda per l'accorrente Mertens, ma l'assist viene letto ottimamente dalla difesa polacca. 

24' Ancora un'ottima chiusura di Koulibaly: stavolta il passaggio di Duda intendeva servire il taglio lato debole di Kucharczyk.

23' Valdifiori cerca il taglio di El Kaddouri in area di rigore: il marocchino si libera fallosamente della marcatura di Broz, che ha fatto buona guardia sul dirimpettaio. 

Dal replay si evince come il rimbalzo della sfera avvenga all'interno del rettangolo di gioco e non all'interno della porta difesa da Kuciak. 

20' DAVID LOPEZ! TRAVERSA DEL NAPOLI! LO SPAGNOLO CALCIA DOPO UN RECUPERO DI CHALOBAH: DEVIA PAZDAN, LA TRAVERSA DEVIA LA SFERA AL DI LA' DELLA LINEA DI PORTA! 

18' Spazi intasati nella trequarti difensiva del Legia, con Mertens, El Kaddouri ed Insigne che cercano la giocata di fino, non trovandola. 

15' Grandissima chiusura di Koulibaly, centrale, di petto, sull'assist di Lewczuk per Nikolic. Impressionante facilità di lettura e chiusura per il franco-senegalese. 

14' Buona chiusura di Maggio sulla destra: Valdifiori verticalizza per Insigne che si gira e lancia El Kaddouri sulla destra. Broz chiude in calcio d'angolo l'avanzata del marocchino ex Brescia. 

13' Molto pimpante Mertens sulla sinistra. Si prova ovviamente a cavalcare la freschezza del belga, ritrovato dopo l'infortunio. 

11' Pensa più a chiudersi e ripartire, il Legia, che altro. Chiriches prende campo e cerca David Lopez nel suo inserimento centrale alle spalle del centrocampo polacco, ma lo spagnolo non trova l'aggancio. 

9' MERTENS! Destro da calcio piazzato del belga che centra lo specchio della porta, ma anche la deviazione di Kuciak che alza in angolo. 

6' Napoli in costante proiezione offensiva: Mertens e Chalobah dialogano sempre nella stessa zona di campo, con il Legia che si rintana nella propria area di rigore. 

4' INSIGNE! Prima occasione per il Napoli: Chalobah pennella per Insigne che taglia alle spalle del centrale e calcia di sinistro a volo! Palla alta. 

3' Napoli che cerca di spingere subito sull'out di sinistra con il belga ex PSV ed Insigne, che scambiano nello stretto ma non trovano il varco giusto per battere a rete. 

1' Subito molto aggressivo in pressione il Legia, Strinic cerca Mertens lungo l'out di sinistra, chiude il terzino dei polacchi in fallo laterale. Insigne parte centravanti, nel ruolo di falso nueve, con Mertens a sinistra ed El Kaddouri a destra. 

FISCHIA STAVREV! SI PARTE! INIZIATA NAPOLI-LEGIA VARSAVIA AL SAN PAOLO!

18.58 Inno dell'Europa League e saluto al pubblico presente al San Paolo per le due squadre, con i due capitani che stanno svolgendo il classico rito del sorteggio al cospetto dell'arbitro Stavrev. 

18.55 Tutto pronto al San Paolo per l'ingresso in campo delle due squadre. Atmosfera tutt'altro che bollente nell'impianto di Fuorigrotta, con il pubblico partenopeo che non accompagna come al solito l'impegno casalingo della squadra di Sarri. 

18.45 Riscaldamento ultimato. Squadre che sono pronte a tornare negli spogliatoi per gli ultimi preparativi in vista dell'inizio del match. 

18.30 Prime istantanee dal San Paolo, pronto ad accogliere le squadre.

18.20 Mentre le squadre sono in procinto di entrare sul terreno di gioco per il classico riscaldamento, diamo un'occhiata a tutte le sfide della serata, partendo da quelle delle 19. 

18.10 Sarri cambia il Napoli per nove undicesimi rispetto al match di Bologna. Ovviamente ci si aspettava un massiccio turnover così come fatto nelle precedenti sfide di Europa League, con la conferma di Koulibaly tra i due difensori centrali, ma non ci si aspettava Insigne nel tridente d'attacco. 

17.55 Sono appena arrivate anche le scelte di formazione di Maurizio Sarri, che conferma le indiscrezioni della vigilia. C'è Insigne dal primo minuto. 

Napoli (4-3-3): Gabriel; Maggio, Chiriches, Koulibaly, Strinic; David Lopez, Valdifiori, Chalobah; Mertens, Insigne, El Kaddouri.

A disposizione: Rafael, Hysaj, Albiol, Luperto, Allan, Jorginho, Callejon.

17.45 Cherchesov rinuncia dunque all'assetto con due punte e quattro mediani ma schiera un Legia che probabilmente si difenderà a cinque come all'andata. Il solo Nikolic davanti, con Duda alle sue spalle. 

17.35 E' appena stata ufficializzata la formazione ufficiale del Legia Varsavia. Questo l'undici polacco. 

Legia Varsavia (4-2-3-1): Kuciak; Bereszyński, Lewczuk, Pazdan, Broź; Vranjes, Jodłowiec; Guilherme, Duda, Kucharczyk; Nikolić.

A disposizione: Malarz, Brzyski, Trickovski, Dyego, Piech, Saganowski, Prijović.

17.30 Continuano i disordini, sia all'esterno dello stadio che in città, dove alcuni tifosi avrebbero fatto esplodere una serie di bombe carta. Come riportato da Teleclubitalia, c'è il rischio che ai tifosi polacchi venga vietato l'ingresso al San Paolo. Decisione che verrà presa a momenti. 

17.15 Il viaggio in trasferta del Napoli si è chiuso a Brugge, dove è bastato un gol di Vlad Chiriches, primo in maglia azzurra, per avere la meglio dei belgi. 

Club Brugge - Napoli 0-1

17.00 Dal girone di andata a quello di ritorno, dove il Napoli ipoteca il passaggio del turno proprio contro i danesi al San Paolo. Seconda gara casalinga, seconda manita. 

Napoli - Midtjylland 5-0

16.45 Da una trasferta ad un'altra: da quella polacca a quella danese, dove ad attendere il Napoli c'era l'altra prima del girone a sei punti, il Midtjylland di Thorup. Ecco com'è andata. 

Midtjylland - Napoli 1-4

16.30 Dalla prima vittoria interna a quella esterna, passando dai belgi proprio ai polacchi di stasera. Mertens ed Higuain espugnano Varsavia. 

Legia Varsavia - Napoli 0-2 

16.15 Ripercorriamo adesso tutte le sfide che hanno caratterizzato questa prima fase di Europa League del Napoli di Maurizio Sarri, partendo dalla gara casalinga contro il Brugge. 

Napoli - Club Brugge 5-0

16.00 Quando mancano tre ore all'inizio del match continua ad essere alta la tensione nel capoluogo campano. Ancora caos a Capodichino, dove i tifosi del Legia sono stati inizialmente stati costretti a rimanere nell'hotel Millennium prima di essere scortati da agenti in assetto anti sommossa su dei mezzi Anm per trasporto eccezionale.  

15.45 Ultima giornata di Europa League che decreterà tutte le squadre a passare ai sedicesimi di finale e, ovviamente, le eliminate dalla prima fase a gironi. Questa la situazione gruppo per gruppo, con tutte le possibilità di qualificazione ed eliminazione. 

Clicca qui ---> L'ultima giornata di Europa League: situazione, classifiche, dubbi e verdetti

15.30 Nel frattempo, diamo uno sguardo, dal momento che ieri si è conclusa la fase a gironi della Champions League, alle squadre retrocesse in Europa League, che dai sedicesimi di finale entreranno in gioco con le qualificate di stasera. 

Shakhtar Donetsk
Man. United
Galatasaray
Sevilla
Bayer Leverkusen
Olympiacos
Porto
Valencia

15.15 Anche il profilo Twitter della UEFA Europa League ha reso omaggio alla clamorosa cavalcata dei partenopei, primi in classifica nel proprio girone, oltre ad essere la squadra più prolifica della competizione e quella ad aver subito anche meno reti di tutte. 

15.00 Nel frattempo, su Twitter, attraverso il profilo ufficiale del calcio Napoli, alcune immagini dell'allenamento di rifinitura degli azzurri di ieri. 

Ancora corsa a parte per Manolo Gabbiadini, che proverà a recuperare dall'infortunio rimediato con la maglia della nazionale per la sfida alla Roma di domenica. 

14.30 Ultimi aggiornamenti ci arrivano direttamente dalla Polizia di Stato che ha aggiornato la situazione ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli dopo gli scontri della notte. Due gli episodi: 

"Il primo: nel pomeriggio in zona Capodichino ci sono stati scontri tra tifosi del Napoli, appoggiati da tifosi bulgari, e ultras del Legia Varsavia. Al termine di questi scontri, sono stati arrestati 7 napoletani e 2 cittadini bulgari.

Secondo episodio: tarda serata, zona Garibaldi. 7 polacchi arrestati, 3 polacchi denunciati e 65 polacchi fermati per identificazione (in Questura in questi minuti per sottoporsi a fotosegnalazione ed identificazione)".

14.00 Buongiorno amici lettori di Vavel Italia e benvenuti alla diretta testuale di Napoli-Legia Varsavia, incontro valevole per la sesta ed ultima giornata della fase a gironi dell'Europa League 2015/2016. Allo Stadio San Paolo si affrontano i partenopei, già sicuri del primo posto e della qualificazione, ed i polacchi a caccia di una vittoria che li farebbe ancora sperare in un posto agli ottavi. Da Andrea Bugno e dalla redazione calcio di Vavel Italia, l'augurio di una piacevole serata in nostra compagnia. 

Partita all'apparenza inutile per il Napoli di Maurizio Sarri, primo in solitaria dopo un percorso nettissimo nelle prime cinque giornate: 15 punti, conditi dal miglior attacco e dalla miglior difesa della competizione. Legia che, invece, con un successo potrebbe ancora sperare nella qualificazione, anche se dovrebbe sperare, inoltre, in un pareggio nell'altra sfida del girone, tra Midtjylland e Club Brugge per ottenere il pass per i sedicesimi di finale. 

I motivi di interesse del match, in casa Napoli, li ha tutti elencati in una frase mister Sarri: "Dobbiamo dare subito un segnale dopo una gara sottotono. Abbiamo sbagliato l'interpretazione mentale a Bologna e dobbiamo ripartire, dimostrando che è stata solo una gara sbagliata e non ci sono ripercussioni". Cancellare Bologna e guardare, con fiducia e rinnovato entusiasmo alla gara contro la Roma il diktat del toscano, che inoltre guarda al capitolo record: "L'importanza della gara di domani è quella di diventare la migliore squadra in Europa per numeri. E non mi sembra cosa da poco". 

Questi i record che il Napoli potrebbe raggiungere in serata

Servirà la terza manita casalinga in altrettante partite, senza subire nemmeno un gol: impresa ardua, ma che questo Napoli ha dimostrato di poter fare tranquillamente. Sarri ruoterà, ovviamente, i suoi uomini in vista della sfida contro la Roma, ben più importante per blasone e peso specifico all'interno della stagione.

Per questo non convocati Reina, Albiol, Higuain e Hamsik: davanti a Gabriel, che difenderà i pali per la prima volta al San Paolo, ci saranno Maggio, Chiriches, Koulibaly e Strinic. David Lopez e Chalobah ai lati di Valdifiori in mediana, mentre in avanti, con El Kaddouri e Mertens dovrebbe agire Lorenzo Insigne da falso centravanti con Callejon in panchina.

I convocati: Gabriel, Rafael, Maggio, Chiriches, Koulibaly, Strinic, Luperto, Hysaj, Albiol, Valdifiori, David Lopez, Chalobah, Allan, Jorginho, Insigne, Callejon, El Kaddouri, Mertens.

La conferenza stampa di mister Sarri alla vigilia 

Napoli (4-3-3): Gabriel; Maggio, Chiriches, Koulibaly, Strinic; Lopez, Valdifiori, Chalobah; El Kaddouri, Callejon, Mertens. All. Sarri

Cherchesov si gioca le sue chance di qualificazione con l'undici tipo e con un 4-4-2 maggiormente coperto rispetto al solito 4-2-3-1: Nikolic e Prijovic di punta con Trickovski e Kucharczyk sugli esterni. A centrocampo il faro del gioco Duda, assente all'andata, che farà coppia con Vranjes. La linea a quattro difensiva sarà composta da Bereszynski, Pazdan, Jodlowiec e Lewczuk, che difenderanno i pali difesi da Kuciak.

Legia Varsavia (4-4-2): Kuciak; Bereszynski, Pazdan, Jodlowiec, Lewczuk; Trickovski, Duda, Vranjes, Kucharczyk; Nikolic, Prijovic. All. Cherchesov 

La gara d'andata nel nostro racconto

Napoli che espugnò Varsavia con un secco 2-0 grazie alle reti nella ripresa di Mertens e Higuain, con uno slalom gigante tra le maglia polacche da cineteca. Successo che rappresentò una svolta nella stagione del Napoli, che vinse per la prima volta lontano dal San Paolo prima di affermarsi 4-0 a San Siro, sponda Milan. 

Legia Varsavia - Napoli 0-2 

Dirige il match l'arbitro macedone Stavrev (assistenti: Kirovski-Kostadinov; IV uomo Karakolev; arbitri di linea: Mekarovski-Jakimoski).

Da segnalare, in nottata, degli scontri presso la Stazione Centrale di Napoli, con un commando di tifosi polacchi che è venuto a contatto con alcuni gruppi di tifosi partenopei: le forze dell'ordine sono riuscite a sedare la rissa, 'rinchiudendo' i tifosi ospiti all'interno della Stazione della Metropolitana. Una quindicina gli arresti tra le fila della tifoseria ospite.