Napoli, 5-2 al Legia e record assoluto nella competizione. Le voci dei protagonisti

L'ennesima manita al San Paolo con reti di Chalobah ( la prima) Insigne, Callejon e doppietta di un fenomenale Mertens. Con questa vittoria la squadra di Sarri raggiunge un primato europeo: 6 vittorie di fila con 22 goal realizzati e solo 3 subiti.

Napoli, 5-2 al Legia e record assoluto nella competizione. Le voci dei protagonisti
L'uragano Napoli ai sedicesimi di Europa League

Non male, anzi benissimo.

Il Napoli vince e convince dopo la brutta uscita di Bologna, strapazzando per 5-2 il Legia Varsavia in Europa League al San Paolo con reti di Chalobah, Insigne, Callejon e Mertens, il quale appare in ottima forma e pienamente recuperato per ogni avvenire.

5 goal in 4 partite per il belga. He's back.


E' il primo a porsi dinanzi alle telecemere, eprimendo tutta la sua euforia e eccitazione per la squadra: "Oggi abbiamo fatto bene e voelvamo subito riprenderci dopo la brutta prestazione di Bologna. Volevamo dimostrare anche che la panchina di quadta squadra vale e che rende questa squadra ancora più forte. Adesso pensiamo alla prossima che è importantissima."

Luci della ribalta anche per Francesco Calzona, allenatore in seconda di Sarri, che come il suo mentore segue la stessa scia di visioni e considerazioni sulla squadra: "Oggi abbiamo vinto e ci fa piacere soprattutto per quei giocatori che hanno giocato meno, e che hanno dimostrato che su di loro si può contare sempre".

Sulla brutta uscita di Bologna: " Si è stato un passaggio a vuoto, un calo di tensione che magari dopo tante belle partite ci può anche stare. Adesso ripartiamo subito e già Domenica sarà difficilissima".

Elogi anche per Mertens, autore di una prestazione con la P maiuscola: "Si Dries per noi è un giocatore importantissimo e fa piacere averlo recuperato al meglio, specialmente adesso che avremo un match difficile Domenica contro la Roma al San Paolo."