Peccato Napoli ci hai provato! 0-0 contro la Roma al San Paolo e l'Inter va a +4

Gli azzurri trovano solo il pari contro una Roma molto organizzata dal punto di vista tattico e difensivo, forse come non la si era mai vista dall'inizio di questa stagione. Grandi prestazioni delle due retroguardie, e l'Inter va a +4 sulla squadra di Sarri. Le dichiarazioni post gara dei protagonisti.

Peccato Napoli ci hai provato! 0-0 contro la Roma al San Paolo e l'Inter va a +4
Napoli sprecone, Roma attenta e concentrata

Finisce in parità la sfida fra Napoli e Roma, quel derby del sud che ha sempre regalato tanti goal e divertimento, oggi invece poche emozioni dal punto di vista offensivo ma al contempo tanta tattica, attenzione e concentrazione in mezzo al campo (specialmente in chiave giallo-rossa).
Entrambe le squadre, reduci da differenti momenti di forma e di risultati, si danno battaglia affrontandosi con grande grinta e abnegazione e sono soprattutto le difese a comandare per tutto l'arco della gara. Si registrano poche occasioni da rete, in particolare Hamsik che ne ha 2, una calciata fuori e una parata da Szcezny; mentre la Roma recrimina su un goal di De Rossi annullato del direttore di gara per la fuoriuscita, o presunta, della sfera dal terreno di gioco.

Poche chance per Higuain in avanti

"Non posso che essere soddisfatto". Il presidente De Laurentiis commenta così il pareggio del San Paolo fra la sua squadra e la Roma. "Questa partita si dovrebbe commentare minuto per minuto, questo è il calcio italiano. Ne subiamo i lati positivi e non. Fotografo ed immagazzino. Me ne vado via sereno, i miei giocatori hanno fatto bene".

Mentre il capitano, Marek Hamsik, ai microfoni di Sky ribadisce ancor di più le parole del suo presidente: "Dispiace per il risultato perchè oggi meritavamo di vincere. Per la prestazione invece siamo soddisfatti. Resta una grande prestazione contro una squadra costruita per lottare per lo scudetto. L’abbiamo dominata, quindi dobbiamo essere felici. I quattro punti dall’Inter? Restano ancora venti partite da giocare, non sono preoccupato".

Dulcis in fundo, ecco l'uomo più atteso, Maurizio Sarri, per niente deluso dal suo Napoli: "Non sono deluso, ma estremamente contento da quello che ha fatto la nostra squadra. Il rammarico è che non siamo riusciti a capitalizzare un vero e proprio assedio, la gara si è chiusa con il 70% di nostro predominio territoriale. Siamo stati sfortunati nel trovare goal, alla Roma abbiamo concesso zero. La nostra prestazione importante, abbiamo pareggiato contro una squadra con un budget molto superiore al nostro. La sensazione di equilibrio e solidità è stata tra le migliori della stagione. Sul suo capitano, autore di un'ottima prestazione : Hamsik? Ha fatto una partita strepitosa per continuità ed inserimenti continui. Dovevamo cercare di muovere meglio la loro difesa centralmente, cosa che nel secondo tempo abbiamo fatto meglio.

La crescita perentoria di Koulibaly è soprattutto merito suo: "Cosa ho detto a Koulibaly ad inizio stagione? Per me la fiducia si mostra e non si dice, gli ho detto che aveva delle qualità fisiche enormi e che poteva diventare un difensore importantissimo, mentre dal punto di vista tattico era uno scollegato perchè staccata la spina completamente in alcune occasioni, cosa che in parte quest'anno è successa anche a Bologna. Sulla rete della Roma si esprime così: "Goal annullato? Dalle immagini non si vede bene se la palla è uscita, ma la reazione del guardalinee è stata immediata, quindi non dovrebbero esserci dubbi, inoltre c'era un fallo di Iturbe in area, quindi era da annullare lo stesso. L'Inter? Ha fatto un mercato stellare che la mette al di sopra delle squadre europee".