Un Napoli cinico e micidiale ne fa 3 al Verona e si lancia ai quarti contro l'Inter

Nell'ottavo di finale al San Paolo, la squadra di Sarri batte 3-0 il Verona di Del Neri grazie alle reti di El Kaddouri, Mertens e Callejon (con rigore sbagliato da Hamsik al 73') e ora vola ai quarti dove se la vedrà con l'Inter in casa.

Un Napoli cinico e micidiale ne fa 3 al Verona e si lancia ai quarti contro l'Inter
Prossimo turno contro l'Inter a San Siro
Napoli
3 0
Verona
Napoli: NAPOLI (4-3-3): Reina, Maggio, Chiriches, Koulibaly, Strinic, Allan(67' Chalobah), Valdifiori, David Lopez(49' Hamsik), El Kaddouri, Higuain(71' Callejon), Mertens. A disposizione: Reina, Rafael, Hysaj, Henrique, Ghoulam, Jorginho, Chalobah, Insigne, Callejon. All. Sarri
Verona: VERONA (4-2-3-1): Coppola; Moras(77' Wink), Helander, Bianchetti, Pisano; Checchin(61'Zaccagni), Hallfredsson; Jankovic, Siligardi(45'Greco), Fares,Wsolek A disposizione: Gollini, Rafael, Winck, Guglielmelli, Greco, All. Delneri
SCORE: 1-0. min'4 El Kaddouri, 2-0. min 12' Mertens, 3-0. min 75' Callejon.
ARBITRO: Massimiliano Irrati
NOTE: Stadio San Paolo, 15.000 spettatori

Tutto facile per il Napoli, che strapazza un Verona in netta ripresa allo stadio San Paolo, 3 reti a 0 in questo ottavo di finale di Coppa Italia, con i partenopei che si fiondano così al prossimo turno che vedrà la squadra di Sarri giocarsela contro l'Inter di Mancini sul campo amico.

Inizio coraggioso per gli ospiti, che partono aggressivi e determinati, qualità e abnegazione che però non sono sufficienti a fermare la corazzata azzurra, la quale passa subito in vantaggio con Omar El Kaddouri, che sotto porta, facile facile, su assist preciso del Pipita, non sbaglia al 4' minuto di gioco. 

Le reti di El Kaddouri,Mertens e Callejon mandano il Napoli ai quarti di finale di Coppa Italia


Manco il tempo di riprendere fiato e concentrazione per il Verona che il Napoli raddoppia con Dries Mertens al 12', dopo una splendida azione personale in solitaria, dove dribbla due avversari e col sinistro mette il pallone in porta facendolo scivolare sotto le gambe del portiere. In successione il Napoli amministra con ordine e diligenza senza rischiare troppo, tranne che al 41', quando il giovane centrocampista del VeronaChecchin, colpisce la parte alta della traversa dopo una ottima conclusione da fuori area. Termina la prima frazione di gioco con il risultato di 2 reti e 0 e con Sarri indispettito dall'atteggiamento un po' rinunciatario e troppo lezioso dei suoi, specialmente con gli attaccanti.

Redarguiti a dovere, gli azzurri cominciano il secondo tempo con maggiore predisposizione e attenzione, arrivando facilmente sotto la porta avversaria grazie alle serpentine reiterate di un Mertens molto ispirato. Ed è egli stesso che al 71' si procura un calcio di rigore, che verrà poi calciato sul palo da Hamsik.
Ma in compenso, dopo appena 80 secondi, arriva il terzo goal della squadra partenopea con Josè Callejon, il quale si fa trovare pronto sotto porta su suggerimento di El Kaddouri. Per lo spagnolo primo goal nella competizione e vero e proprio mattatore delle coppe, al contrario del campionato. Verona quindi fuori e azzurri che se la vedranno nel prossimo turno, in programma il prossimo Gennaio, contro l'Inter al San Paolo per raggiungere la semifinale.