Napoli, Sarri ed i suoi dilemmi: il contrattempo di Grassi, l'arrivo di Barba e dell'Empoli

Il tecnico prepara al centro sportivo di Castel Volturno l'arrivo della sua ex squadra, previsto per domenica alle 15 al San Paolo, ma deve far fronte al problema fisico occorso a Grassi dopo pochi minuti dal suo arrivo in maglia Napoli. Nel frattempo, sul mercato, azzurri vicini a Barba dell'Empoli, anche se si monitora con attenzione la situazione Regini.

Napoli, Sarri ed i suoi dilemmi: il contrattempo di Grassi, l'arrivo di Barba e dell'Empoli
Napoli, Sarri ed i suoi dilemmi: il contrattempo di Grassi, l'arrivo di Barba e dell'Empoli

Non il migliore degli approcci alla nuova maglia quello di Alberto Grassi, giovane centrocampista del Napoli da poco acquistato dall'Atalanta che ieri, dopo pochissimi minuti dall'inizio della sua avventura con la maglia dei partenopei in allenamento, ha dovuto alzare bandiera bianca per un fastidio al ginocchio. Subito allertato lo staff medico, che ha portato il ventenne in clinica per gli accertamenti del caso. In mattinata si sono svolte ulteriori visite a Villa Stuart, presso il centro del professor Mariani: non dovrebbe essere nulla di preoccupante per il nuovo mediano di Sarri, che si è procurato una lesione al menisco e che dovrà osservare circa un mese di riposo forzato e riabilitazione. 

Un piccolo ritardo nella tabella di marcia nell'inserimento dell'ex centrocampista di Reja che però non scombussola più di tanto i piani di Maurizio Sarri in vista dell'arrivo a Napoli della sua ex squadra, l'Empoli. La squadra di Giampaolo sarà di scena al San Paolo, domenica, alle 15, con i partenopei chiamati a confermare per la terza volta consecutiva il primato in graduatoria. Azzurri che scenderanno in campo consapevoli del risultato della Juventus, che in casa del Chievo giocherà nell'anticipo della mezza. Campani che non sembrano essere particolarmente distratti dalle vicende di mercato, che vedono Giuntoli vicinissimo all'accordo proprio con i toscani per il difensore centrale Barba. 

Barba che, dal suo canto per scherzo del destino, potrebbe scendere in campo per l'ultima volta con la maglia dell'Empoli proprio domenica in casa del Napoli, con Giampaolo che rischia di avere a disposizione soltanto lui e Tonelli. Il centrale romano ha già risolto il contratto che lo legava al suo sponsor tecnico per velocizzare le pratiche burocratiche con il contratto del Napoli e dei classici diritti d'immagine ma, visto l'infortunio di Costa, dovrebbe ugualmente scendere in campo nonostante la trattativa sia di fatto conclusa. 

Nel frattempo, mentre Sarri pensa solo ed esclusivamente a preparare l'ostica sfida contro la sua ex squadra, Giuntoli è ancora attivo sul mercato per rifinire al meglio la rosa degli azzurri: è di queste ore la notizia dell'interessamento (fonte Sky), con offerta, per Vasco Regini della Sampdoria. Il difensore blucerchiato andrà a scadenza il prossimo giugno e l'ex direttore del Carpi avrebbe trovato anche l'accordo con l'entourage: ora, la palla passa alla società del presidente Ferrero, che pur di non perdere a zero il mancino, potrebbe cedere alle richieste del Napoli. Operazione che potrebbe essere vista sotto una duplice chiave: in primis, per giugno, qualora Strinic dovesse essere ceduto e fornire una validissima alternativa, pronta e conosciuta da Sarri, a Ghoulam; inoltre, qualora dovesse sorgere qualche intoppo di qualsiasi tipo per Barba, anticipandone l'arrivo ai prossimi giorni.