Napoli, De Laurentiis provoca: "Juve come il silenzio degli innocenti..ma altro che innocenti"

Il patron azzurro ha poi aggiunto: "Con il cuore e con il pensiero vicino ai napoletani e a tutte le persone che soffrono".

Napoli, De Laurentiis provoca: "Juve come il silenzio degli innocenti..ma altro che innocenti"
Napoli, De Laurentiis provoca: "Juve come il silenzio degli innocenti..ma altro che innocenti"

Aurelio De Laurentiis, ai microfoni di Radio Kiss Kiss, ha stuzzicato la Juventus: "A Pasqua si sacrificano gli agnelli? È stato un film famoso il “Silenzio degli Agnelli”. Sto parlando di cinema eh… anche se i tifosi non amano molto parlare di cinema. In Italia fu tradotto come il “Silenzio degli innocenti”. Ammazza che innocenti (ride, ndr). Parlo del film naturalmente". Questa sera Jorginho sarà impegnato con la maglia azzurra dell'Italia: "Jorginho? Questa stasera lo applaudiremo". 

Tutti uniti?: "Non solo dal punto- ha affermatoil presidente del Napoli-  di vista sportivo, questa città e la Campania in genere deve essere sempre unita. L’essere napoletani è un privilegio ed una condizione dello spirito che va coltivata. Questa città ha bisogno di positività. Vorrei un po’ più di sincera disponibilità da parte di tutti coloro che istituzionalmente hanno responsabilità e invece si comportano irresponsabilmente, nonostante il ruolo che ricoprono, pur di mantenere le proprie posizioni. Ne parlerò meglio dopo Pasqua." A tal proposito, De Laurentiis ha augurato a tutti una serena buona Pasqua: "Auguri di buona Pasqua a tutti  i tifosi anche se stando a giovedì santo non si dovrebbero fare. Sono vicino a tutti i napoletani e a tutti coloro che soffrono. Io tendo una mano ed un pensiero verso tutti coloro che soffrono in silenzio con grande senso del pudore ed onestà".