Napoli, c'è Tonelli

La società partenopea, in vista della prossima stagione, ha di fatto raggiunto l'accordo con la dirigenza toscana per il trasferimento del difensore toscano classe 1990, che ritroverà Sarri dopo l'esperienza di Empoli. Rinforzo valido per la retroguardia partenopea, che adesso cercherà di forzare la mano per rinnovare i contratti di Albiol e Koulibaly.

Napoli, c'è Tonelli
Napoli, c'è Tonelli

Il Napoli batte un colpo, sul mercato, e lo fa nel momento meno atteso, alla vigilia di un impegno importantissimo per il futuro della compagine partenopea. Nella giornata di ieri l'incontro decisivo, in serata gli ultimi dettagli per siglare un accordo che già nelle precedenti sessioni di mercato sembrava poter andare a buon fine: Lorenzo Tonelli ed il Napoli, un matrimonio che s'ha da fare. Sembra tutto definito, tra Giuntoli e la dirigenza toscana, per il passaggio in azzurro (quello dei campani) del difensore centrale toscano classe 1990, che rappresenterebbe nella stagione ventura una ottima alternativa ai titolari. 

L'accordo raggiunto attorno alla base di una decina di milioni di euro, con il difensore che già a gennaio era in procinto di fare le valigie e trasferirsi. Le necessità della squadra di Giampaolo di salvarsi e chiudere al meglio il campionato e l'inserimento della Roma hanno frenato la chiusura dell'affare, rimandandolo soltanto di qualche mese. Stavolta può essere la volta giusta per definire i dettagli della trattativa, con Tonelli che ha già accettato il trasferimento al Napoli, accarezzando nuovamente l'idea di lavorare con Maurizio Sarri, allenatore che lo ha cresciuto e lanciato nel calcio che conta. 

Da stabilire gli ultimi convenevoli del caso, ma stavolta tutti i tasselli sembrano essere al posto giusto per il passaggio del ventiseienne alla corte di Sarri, che ne conosce abilità e qualità, tecniche e soprattutto caratteriali. Quel che manca al Napoli, in termini di aggressività e cattiveria agonistica, sono caratteristiche proprie del difensore nativo di Firenze, che inizialmente studierà ambiente e squadra dalle retrovie, giocandosi un posto da titolare tra i mille impegni della squadra campana della prossima stagione. 

Un innesto di qualità e quantità, che andrà a rinforzare ulteriormente il reparto difensivo del Napoli, già cresciuto a dismisura sotto la cura Sarri. L'idea è quella di alternare ad Albiol e Koulibaly due validissimi elementi come Chiriches e Tonelli, nell'attesa di trovare l'accordo anche con lo spagnolo ed il franco-senegalese per i rinnovi dei rispettivi contratti. Il Napoli si muove, non solo sul campo in attesa della matematica certezza di partecipare alla Champions League, ma anche sul mercato: il futuro è più vicino di quel che sembra.